Il bambino di Labyrinth, 30 anni dopo il film, oggi è il vero “Re dei Goblin”

Ecco Toby, il bambino di Labyrinth, ricordare David Bowie in vide; accerchiato dai pupazzi che oggi crea per lavoro. Diventando così il vero Re dei Goblin..

Grazie ad un bellissimo articolo comparso sull’Huffington Post scopriamo la vita di Toby Froud, noto al pubblico 30 anni fa semplicemente come il bambino di Labyrinth e oggi conosciuto come il vero “Re dei Goblin“.

babies bowie labyrinth highqualitys

Si. Sto parlando proprio di quel bambino che, nel film cult del 1986, sedeva sulle ginocchia di David Bowie, all’epoca “Re dei Goblin” nella pellicola. La “corona”, ora, è passata ironicamente a Toby Froud; nonostante gli sforzi fatti dalla “sorella” per non farlo diventare un goblin nel film.

Il bambino, ormai adulto, è stato ribattezzato così non solo per la sua partecipazione al film, di cui ovviamente non ricorda nulla considerata l’età che aveva a quel tempo, ma anche a causa del suo lavoro. Seguendo le orme del padre, conceptual designer e costumista nel film di Jim Henson, Toby si è dedicato infatti alla costruzione di pupazzi (goblin, troll e altre creature fantastiche) presso lo studio d’animazione Laika, dove oggi lavora.

Toby Froud ha partecipato recentemente a numerosi progetti, tra i quali ParaNorman, Boxtrolls – Le Scatole Magiche e Kubo e la Spada Magica, arrivando anche a dirigere un cortometraggio intitolato Lesson Learned.

“È stato incredibilmente buffo crescere in un mondo nel quale tutti sembravano conoscermi già fin da quando ero un bambino molto piccolo. Ancora oggi c’è gente che quando dico “Sono Toby” mi chiede “Un momento, tu sei QUEL Toby?””

Queste le parole rilasciate da Froud durante l’intervista, il quale ha parlato anche della recente scomparsa di David Bowie:

“È stata una sensazione strana, perché non lo conoscevo. Il mio rimpianto è stato di non averlo mai frequentato dopo, crescendo sono semplicemente diventato uno dei suoi tanti fan.”

“Mentre giravo Lesson Learned, qualcuno ha messo a tutto volume Magic Dance: a quel punto tutti mi hanno messo intorno i loro pupazzi e li hanno fatti ballare con me in mezzo, il risultato è stato davvero strano. Dopo la morte di Bowie, ho pubblicato il video come una sorta di piccolo omaggio a tutto ciò che è stato.”

Di seguito trovate il video al quale Toby si riferisce:

Se, come noi, leggendo vi siete lasciati prendere dalla nostalgia, vi ricordiamo che fra pochi giorni uscirà un cofanetto in edizione limitata per il 30° anniversario di Labyrith!

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere con un commento qui sotto!

 

Potrebbe piacerti anche