Pokemon GO: Hackerato l’account Twitter del CEO di Niantic

Un gruppo di Hacker prende il controllo dell’account Twitter del CEO di Niantic, chiedendo il rilascio di Pokemon GO in Brasile.

Durante le scorse ore, il gruppo di hacker brasiliano Our Mine ha rivendicato l’attacco al profilo Twitter del CEO di Niantic; la software house responsabile di Pokemon GO.

Solitamente il gruppo di hacker, già noto per aver “rubato” con successo i profili del CEO di Twitter e quello Pinterst di Mark Zuckerberg, è quello di testare il livello di sicurezza dei vari account famosi. Dietro a questo attacco, invece, ci sarebbe la volontà di richiamare l’attenzione di Niantic; rea di non aver rilasciato ancora la famosa applicazione in Brasile.

Ecco le immagini che confermerebbero “la richiesta” di Our Mine:

John Hanke Niantic Hackerato

Ora l’account Twitter del CEO di Niantic, John Hanke, sembra essere ritornato al legittimo proprietario.

Ovviamente dubito che Niantic possa anche solo pensare di rilasciare l’app in Brasile prima dei piani. Oltretutto il problema è stato risolto in tempi brevissimi, senza causare troppi disagi. Credo anche che in Brasile abbiano altri problemi a cui pensare, piuttosto che al rilascio di Pokemon GO sugli store online.

Voi cosa ne pensate? Credete che Niantic rilascerà prima l’app in Brasile ora? Fatecelo sapere con un commento qua sotto!

Fonte: Kotaku

 

Potrebbe piacerti anche