I server di Pokemon GO sotto attacco DDOS

Pokemon GO

I server di Pokemon GO sotto attacco DDOS, il gruppo di hacker PoodleCorp rivendica l’attacco

Quello che, nella giornata di ieri, sembrava essere solo l’ennesimo down legato al sovraffollamento dei server di Pokemon GO, si è invece rivelato essere un attacco DDOS in piena regola.

A rivendicare l’attacco ai server di Pokemon GO, tramite Twitter, è stato il gruppo di hacker PoodleCorp, i quali, senza specificare le motivazioni di tale gesto, hanno anche affermato che l’attacco era solo un test. Un test che sarà anche il preludio di una serie di attacchi che verranno effettuati ai danni di Nintendo e Niantic, ma anche a quei milioni di giocatori sparsi per tutto il mondo a caccia di Pokémon.

E le minacce sono rimbalzate per la rete indispettendo e incuriosendo molti fan di Pokémon GO, tanto che l’account Twitter di PoodleCorp è salito alla ragguardevole cifra di 102000 follower in poche ore.

Niantic e Nintendo non hanno ancora commentato l’accaduto. Cercheremo di tenervi informati come sempre sulla nostra pagina Facebook.

Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed
Leggiamo altro?
Wingspan
Wingspan: in arrivo una versione digitale su Steam