Pokemon Go: La polizia australiana invasa dagli allenatori risponde così…

Lo avevamo previsto con un simpatico fumetto postato sulla nostra pagina ufficiale di Facebook, qui però non si tratta di una scuola elementare ma bensì  di una stazione di polizia australiana invasa dagli allenatori di Pokemon Go. I problemi ai server, così come anche il buonsenso, non hanno infatti fermato i giocatori del nuovi titolo Niantic dall’addentrarsi in una vera stazione di polizia, dove la presenza di un Sandshrew era segnalata proprio negli gli uffici delle forze dell’ordine.

La centrale si è vista letteralmente invasa da tanti giovani allenatori con gli occhi puntati sullo smartphone, tanto da essere costretta a diramare questo (tra l’altro simpatico) comunicato su Facebook:

Per tutti gli allenatori di Pokemon GO in erba: Sappiamo che la stazione di Darwin rappresenta un PokèStop e ne siamo lieti, però vi invitiamo a non entrare all’interno dei nostri uffici lanciando Pokè Ball, potrebbe essere molto pericoloso. Inoltre, è’ una buona idea alzare lo sguardo dal telefono e guardare in entrambe le direzioni prima di attraversare la strada, tanto quel Sandshrew selvatico non scapperà. Fate attenzione e acchiappateli tutti!

Noi abbiamo la sensazione che questa sia solo una delle prime storie assurde che ci aspettano legate al Pokemon Go, voi che ne dite?

Potrebbe piacerti anche
Commenti
Caricamento...