Plutone ha cieli azzurri ed acqua ghiacciata

La NASA ci sta abituando troppo bene. Dopo un paio di settimane dalla scoperta di acqua su Marte, l’Agenzia Spaziale Statunitense ci delizia ancora con una buona nuova.
É una notizia ancora fresca ma pare che, al contrario di ciò che si credeva, Plutone possa vantare acqua ghiacciata in superficie e cielo azzurro.
Era infatti convinzione comune, tra gli studiosi, che il pianeta fosse ricoperto da un fitto strato di nebbia grigiastra.
Il cielo azzurro è una scoperta particolarmente importante perchè offre la possibilità agli scienziati della NASA di capire la composizione dell’atmosfera del pianeta nano.
Carly Honnet, uno dei responsabili della sonda New Horizon spiega:

Quando si osserva un cielo blu significa che la luce solare viene diffusa da parte di particelle molto piccole e sulla Terra questo effetto è prodotto da minuscole molecole di azoto. Su Plutone, il fenomeno è causato da particelle simili a fuliggine, che sono anch’esse molto piccole, e che si chiamano toline

 

Capitolo acqua.
Pare che la superficie del pianeta presenti alcune regioni con dell’acqua ghiacciata in evidenza. La cosa curiosa è che nelle foto a colori scattate, si presenti rossa.
Jason Cook della NASA afferma:

La maggior parte delle regioni di Plutone non mostrano ghiaccio d’acqua. Ipotizziamo che esso sia mascherato da ghiacci di altra composizione. Capire perché l’acqua appare in certi luoghi e non in altri è una sfida che stiamo affrontando

Noi ringraziamo ancora una volta la NASA (che sapete benissimo noi amiamo!) per questa scoperta a brevissima distanza con l’acqua su Marte!

Potrebbe piacerti anche