Yellowstone: Taylor Sheridan rompe il silenzio sull’addio di Kevin Costner

Yellowstone Kevin Costner

Come sappiamo ormai da diverso tempo, Kevin Costner non tornerà a Yellowstone dopo la quinta stagione. Il suo ruolo nei panni di John Dutton è giunto ufficialmente al termine e l’annuncio del suo addio a Yellowstone è arrivato dopo che sono emerse notizie di drammi dietro le quinte tra Costner e il co-creatore Taylor Sheridan e la produzione dello show.

La serie Yellowstone si concluderà con la quinta stagione, ma è già stata annunciata una serie sequel che avrà come protagonista Matthew McConaughey. Questa serie vedrà il ritorno di diversi personaggi di Yellowstone, ma non conosciamo ancora i dettagli sulla storia che racconterà.

Sebbene l’uscita di scena di Costner modifichi i piani generali per Yellowstone e in particolare per il suo personaggio, Sheridan ha affermato che in realtà non cambierà il finale di John Dutton, ma “lo troncherà soltanto”.

Parlando con THR, Sheridan ha dichiarato:

“Sono deluso. Tronca la chiusura del suo personaggio. Non la altera, ma la tronca. Non mi occupo di incidenti stradali. Se il destino di (Dutton) gonfia l’ego di (Costner) o lo insulta, è un danno collaterale che non considero ai fini della narrazione”.

Yellowstone Kevin Costner

Lo showrunner ha anche rivelato che la sua opinione su Costner non  è cambiata da quando è successo tutto questo e da quando l’attore ha parlato del suo film western, Horizon. Costner ha infatti lasciato Yellowstone per dedicarsi a questo progetto cinematografico.

“La mia opinione su Kevin come attore non è cambiata. La sua creazione di John Dutton è simbolica e potente… e non ho mai avuto un problema con Kevin che non potessimo risolvere al telefono. Ma una volta che vengono coinvolti gli avvocati, le persone non possono parlare tra loro e iniziare a dire cose non vere e a cercare di scaricare la colpa in base a come la stampa o il pubblico sembrano reagire. Lui si è preso un bel po’ di questa colpa e non credo che qualcuno se la meriti. Il suo film sembra essere una grande priorità per lui e vuole spostare l’attenzione. Spero proprio che ne valga la pena e che sia un buon film”.

Yellowstone è una serie incredibilmente ben fatta e segue la famiglia Dutton, guidata dal patriarca John Dutton. I Dutton controllano il più grande ranch contiguo degli Stati Uniti e devono affrontare i costanti attacchi dei proprietari terrieri, gli scontri con una riserva indiana e il conflitto con il primo parco nazionale americano.

Anche se è un peccato che la serie stia per finire, la storia continuerà e non abbiamo dubbi sul fatto che Sheridan ci regalerà un grande spettacolo con il sequel della serie, così come avvenuto con le due serie prequel.

Chris McCarthy, presidente e amministratore delegato di Showtime e MTV Entertainment Studios, ha precedentemente dichiarato: “Yellowstone è stata la pietra angolare su cui abbiamo lanciato un intero universo di successi globali – da 1883 a Tulsa King, e sono sicuro che il nostro sequel di Yellowstone sarà un altro grande successo, grazie alla brillante mente creativa di Taylor Sheridan e ai nostri incredibili cast che danno vita a questi show”.

David Glasser, CEO di 101 Studios, ha aggiunto: “La storia dei Dutton continuerà, riprendendo da dove Yellowstone si era interrotto in un altro racconto epico. Siamo entusiasti di portare questo nuovo viaggio al pubblico di tutto il mondo”.