Tenebre e ossa: la serie è stata ufficialmente cancellata da Netflix

Tenebre e Ossa

Il Grishaverse si è ufficialmente concluso su Netflix. Nella giornata di ieri è stato infatti confermato che il servizio di streaming ha deciso di cancellare ulteriori stagioni di Tenebre e ossa, oltre che con la dramedy Glamorous, diretta dalla matricola Kim Cattrall, e con le serie animate per adulti Agent Elvis, Farzar e Captain Fall.

Secondo quanto emerso, l’interruzione dei lavori causata dai recenti scioperi della Writers Guild of America e della SAG-AFTRA di Hollywood potrebbe aver giocato un ruolo importante nella decisione, così come naturalmente lo avranno fatte le considerazioni dei rapporti tra prestazioni e costi.

La serie Netflix di Tenebre e Ossa è stata cancellata

Tenebre e ossa è un adattamento della serie di libri del Grishaverse di Leigh Bardugo, che comprende tre libri di Shadow and Bone e due di Six of Crows. La prima stagione della serie ha debuttato su Netflix nel 2021, mentre la seconda stagione ha debuttato nel marzo del 2023, salendo rapidamente in cima alle classifiche di Netflix.

Ora, l’autrice della serie di libri del Grishaverse, Leigh Bardugo, ha risposto alla cancellazione dello show.

L’autrice ha risposto sui social media alla notizia, esprimendo sia il suo dolore per la cancellazione ma anche la sua gratitudine per i fan.

“Amici, a questo punto avrete probabilmente saputo che non ci sarà nessuna stagione 3 di Tenebre e ossa e nessuno spinoff di Six of Crows”, ha scritto la Bardugo. “La notizia mi ha colpito duramente. Ho il cuore spezzato e sono profondamente delusa, ma sto anche cercando di mantenere la mia reale gratitudine. La maggior parte degli autori non riesce mai a vedere il proprio lavoro adattato. Molti di quelli che lo fanno finiscono per rimpiangere l’esperienza. Io sono uno di quei pochi fortunati che possono guardare a un adattamento con orgoglio e grande gioia. Sono molto grato ai nostri scrittori, alla nostra troupe e al nostro straordinario cast che non solo ha un talento straordinario, ma è composto da persone veramente in gamba. Ma soprattutto voglio dire quanto sono grato a chi sta leggendo questo articolo, sia che abbiate letto i libri per primi, sia che li abbiate scoperti grazie allo show. Il Grishaverse è un posto migliore grazie a voi e sono così grata per ogni tweet, post, commento, recensione, opera d’arte, fic, tatuaggio e cosplay che ha contribuito a rendere possibile tutto questo. Siamo persone che amano i libri e questo significa che non smettiamo mai di immaginare che la magia possa essere resa reale. Voi ne siete la prova. Ora vado a piangere, magari a bere qualcosa e poi vedrò dove ci porterà la storia. Niente lutti, Leigh”.