Sword of the Sea: Giant Squid annuncia un’avventura tra sabbia e mare

sword of the sea

Giant Squid, lo studio che ha sviluppato titoli indie che sicuramente ricordiamo come ABZU e The Pathless, torna a far parlare di sé annunciando un nuovo titolo attualmente in lavorazione: Sword of the Sea.

Questo accattivante gioco che arriverà su PC e PS5 ancora non ha una data d’uscita ufficiale, come del resto molti dei titoli annunciati nel PlayStation Showcase. Secondo alcuni rumor, però, dovremmo riuscire ad averlo disponibile entro la fine di quest’anno.

In Sword of the Sea ci muoveremo in completa libertà nell’immenso mondo di gioco surfando sulla nostra spada chiamata Hoversword attraverso dune di sabbia cangianti, necropoli abbandonate e paesaggi estremamente suggestivi. Alcune delle rovine esplorabili ci danno l’impressione di trovarci in uno skatepark, ma in un contesto di avventura completamente nuovo e rivisitato.

In quest’avventura incarneremo il Wraith, un’entità risorta in un mondo desolato e triste in cui dovremo riportare la vita. Scopriremo luoghi come ad esempio tombe dimenticate, relitti di civiltà scomparse e campi di battaglia pietrificati. Durante il nostro viaggio riporteremo in vita banchi di pesci e molti altri animali ormai estinti, regalando loro un nuovo habitat in cui vivere serenamente.

Per chi conosce i precedenti titoli di Giant Squid sa che anche in Sword of the Sea ci sarà qualche tipo di minaccia da affrontare. Questa terra, infatti, ospita enormi e pericolosi levitani (che sarà bene tentare di evitare ) che tenteranno in tutti i modi di ostacolarci nella nostra missione.

Sword of the Sea è un titolo che ci piace definire come “videogioco poesia” ed è possibile vedere il trailer di lancio qui sotto. Si tratta di una piccola perla che ci riporta al tempo di Journey, un titolo che uscì anche su PS3 e all’epoca sbalordì il panorama videoludico mondiale per la sua spettacolare originalità grafica.

Fonte