Star Trek 4: iniziano i primi abbandoni!

trailer della nuova serie tv di Star Trek

Dopo le belle notizie su una serie dedicata al Capitano Picard e le interessanti novità sulla seconda stagione di Discovery, i fan di Star Trek ora devono incassare una delusione sul fronte cinematografica. Pare, infatti, che il cast di Star Trek 4, il nuovo capitolo del reboot cinematografico del franchise, abbia perso due figure importanti del cast.

Star Trek 4 avrebbe perso due delle figure chiave, tra cui il Capitano Kirk!

 

Secondo The Hollywood Reporter, Chris Pine (James T. Kirk) e Chris Hemsworth (Kirk senior) abbiano abbandonato il tavolo delle trattative con Paramount Pictures e Skydance Media, per il mancato accordo sul problema essenziale: i compensi.

Dai tempi della loro prima apparizione nello Star Trek del 2009, Pine e Hemsworth hanno fatto carriera, arrivando a rivestire ruoli di prima fascia all’interno di altri grandi franchise, specificatamente il mondo dei cinecomics.

star-trek-3-beyond-trailerPine è divenuto la figura maschile di riferimento nella saga di Wonder Woman, mentre Hemsworth è nientemeno che Thor, il dio del tuono protagonista di ben tre pellicole soliste e della saga degli Avengers. L’accresciuta visibilità dei due attori ha come ritorno un aumento del loro cachet, un’ulteriore spesa che i produttore di Star Trek 4 non intendono sostenere.

Non va dimenticato che un altro membro del cast, Zoe Saldana (Uhura), potrebbe avanzare simili richieste, visto la sua crescente carriera legata anch’essa ad un ruolo nel mondo dei cinecomics (Gamora, in Guardiani della Galassia).

star trek Chris Hemsworth

Se da un lato l’assenza di Chris Hemsworth potrebbe esser facilmente compensabile in fase di sceneggiatura, decisamente più grave è l’abbandono di Chris ‘Kirk’ Pine. Ve lo immaginate Star Trek 4 senza Kirk? Personalmente no, ma sembra sia questo lo scenario a cui stiamo andando incontro.

Il fulcro del problema è che i due attori accusano Paramount e Skydance di voler rinnegare accordi presi in precedenza, al punto di aver chiesto ai due di accettare una riduzione del compenso inizialmente previsto.

Questa necessità degli studios di ridurre pesantemente il budget è frutto anche delle pessime performance del precedente capitolo, Star Trek Beyond, che, da fonti interne, è stato definito un vero cataclisma: costato 190 milioni di dollari, ne ha incassati globalmente solo 343 milioni. Ben lontano dal successo di Star Trek Into Darkness, che con i suoi 467 milioni di incasso è ad oggi il film di Star Trek di maggior successo al botteghino.

Star Trek 4 rischia di affrontare una produzione faticosa, partendo dal rinnovo contratti del cast

Questo scontro tra attori e produzione è un problema serio per Star Trek 4. La scelta potrebbe essere quella di effettuare quanto prima un nuovo casting per i due ruoli, una soluzione che scontenterebbe gran parte dei trekkie, che si sono affezionati al nuovo volto di Kirk. Non si può, però, nemmeno escludere un ritorno alle trattative e sperare che le due parti trovino un accordo.

Al momento, voci interne sia a Paramount che a Skydance confermano che Star Trek 4 è ancora una priorità, e che il progetto non è stato accantonato. In tutto questo, bisogna vedere come si concluderanno le trattative per i rinnovi dei contratti con le altre figure chiave del franchise. Il duro viaggio dell’Enterprise in Star Trek 4 sembra appena iniziato!

Tai nasha, no karosha!

Il Negozio delle Necessita Mobile Ads 2