Morto Kazuki Takahashi, il creatore di Yu-Gi-Oh! ritrovato cadavere in mare

Kazuki Takahashi Yu Gi Oh

Sono ancora avvolte dal mistero le ragioni che hanno portato alla morte di Kazuki Takahashi (vero nome Kazuo Takahashi), 60enne creatore di Yu-Gi-Oh! trovato morto in mare nella giornata di ieri, 6 luglio 2022.

La Guardia Costiera giapponese ha rinvenuto il cadavere del mangaka, al largo della costa della città di Nago ad Okinawa, equipaggiato con attrezzatura per lo snorkeling.

Stando alle prime informazioni riportate da alcuni media nipponici, una persona a bordo di una barca che transitava in zona ha notato quello che sembrava un corpo umano senza vita galleggiare in acqua a circa 300 metri dalla costa, intorno alle 10:30 di mattina di mercoledì scorso, allertando la Guardia Costiera con una telefonata.

Forse un malore la causa della morte di Kazuki Takahashi

Le autorità giapponesi stanno ancora indagando sull’accaduto e sulle cause che hanno portato alla morte di Takahashi, non escludendo nessuna pista anche se, al momento, sembra siano propense a credere che probabilmente un malore abbia colto all’improvviso l’uomo mentre era da solo in mare.

Takahashi ha lanciato il manga Yu-Gi-Oh! sulla rivista Weekly Shonen Jump nel 1996, opera conclusasi poi nel 2004 dopo 8 anni di serializzazione.

Il manga ha generato un grande franchise costituito da giochi di carte collezionabili, giocattoli, videogame e nuovi manga che hanno seguito l’enorme successo internazionale della serie anime del 1998. Takahashi ha vinto il premio Inkpot al Comic-Con del 2015, riconoscimento riservato a coloro che hanno apportato contributi eccezionali riguardanti fumetti, fantascienza e fantasy, film, televisione, animazione e fandom internazionale.

Il Negozio delle Necessita Mobile Ads 2