Legend of Destruction: Oscar Isaac, Evangeline Lilly e Billy Zane nel cast vocale del film animato

Legend of Destruction

Si trova ora in fase di sviluppo una nuova pellicola animata, il cui titolo sarà Legend of Destruction, il cui cast vocale non passerà certamente inosservato, includendo i nomi di Oscar Isaac, Evangeline Lilly, Elliott Gould e Billy Zane.

Diretto dal talentuoso Gidi Dar, Legend of Destruction è in realtà in lavorazione da ben nove anni, e vanterà uno stile visivamente straordinario, con oltre 1.500 fotogrammi originali creati da David Polonsky e Michael Faust, le menti creative di Valzer con Bashir e The Congress, premiati con l’Oscar e il Golden Globe.

Si tratterà di un film di guerra epico e ricco di azione, con i dipinti che sono stati montati insieme per “creare un’esperienza cinematografica innovativa e coinvolgente”.

Il film è ambientato nel 66 d.C., in Giudea, “sotto il dominio romano; una polveriera virtuale in attesa di esplodere. La società è polarizzata e l’ingiustizia sociale e la corruzione sono dilaganti. Quando gli ebrei si ribellano all’Impero romano, la situazione degenera rapidamente in una brutale guerra civile e la bestia da guerra romana viene sguinzagliata per schiacciare la ribellione. Il film si conclude nel 70 d.C. con la distruzione del Tempio ebraico a Gerusalemme e l’inizio dell’esilio del popolo ebraico durato 2000 anni – un momento chiave sia per l’ebraismo che per il cristianesimo”.

La storia sarà raccontata dal punto di vista di Ben Batich (Isaac), “un giovane ingenuo e di buon cuore che diventa uno zelota incallito, seguace del carismatico leader ribelle Bar Giora (Zane), simile a Robin Hood”.

Il regista ha dichiarato: “Questa storia è al centro dell’esistenza ebraica, è uno dei momenti più bui del mio popolo, eppure pochi la conoscono. Mi sono sentito in dovere di raccontarla”. Parlando dello stile di Legend of Destruction, Dar ha invece detto: “Il movimento nel cinema è un’illusione. Ci sono 24 fotogrammi al secondo. In Legend of Destruction abbiamo cercato di spingere i limiti di questa illusione qualche passo avanti”.

Isaac ha dichiarato: “È una storia di grande portata storica, ma anche molto intima, che riguarda una relazione personale tra il protagonista e Dio”. Ha poi aggiunto che: “Non riuscivo a capacitarmi dell’idea che sarebbe stata raccontata usando solo immagini fisse. Ho iniziato a guardarlo e all’improvviso, nel giro di pochi minuti, sono stato completamente trasportato e trascinato in una storia epica… Mi sembrava di guardare Il Gladiatore”. Aggiungendo infine che è “terribilmente attuale”.

Lilly darà la voce alla regina Berenice, “l’astuta ultima regina ebrea che ha cercato di salvare il Tempio di Gerusalemme ad ogni costo”. Lilly ha detto che il film è “sconvolgente, tragico, davvero brutale e triste, ma è vero”. Ha aggiunto: “Legend of Destruction è Vincent che incontra la Passione di Cristo. Si tratta di uno straziante racconto storico narrato attraverso vividi dipinti viventi e stupefacenti. È avvincente. Siamo tutti spaventati da quanto siamo divisi. Siamo tutti spaventati da quanto poco sembriamo essere d’accordo, eppure non vediamo persone che si mettono d’accordo e scendono a compromessi”.

Gould, che interpreta il rabbino Ben Zakkai, “uno dei più grandi saggi della storia ebraica”, si è sentito “molto onorato di avere la possibilità di ritrarre questo grande insegnante e uomo moderato, che ha salvato la fede ebraica”.

Zane ha invece aggiunto che “questo film parla di una società polarizzata, in cui tutti hanno un punto di vista, e insieme tutti i personaggi ballano verso l’inferno, a meno che non trovino un terreno comune”.

Beh, dopo le parole spese dal suo cast vocale, non possiamo che essere almeno incuriositi da questo Legend of Destruction.