Sab 20 Luglio, 2024

Le News della settimana

spot_img

Potrebbe interessarti

L’Attacco dei Giganti: Hajime Isayama svela il nome della forma finale del gigante di Eren

Con un tweet dell’account ufficiale dell’anime L’Attacco dei Giganti – Shingeki no kyojin è stato rivelato nome della forma finale del gigante di Eren, ultima “versione” di uno dei giganti mutaforma apparsa nel finale della seconda parte della quarta stagione.

Nel tweet in questione, che annuncia la data di uscita del Blu-ray della stagione finale dell’anime, vediamo l’artwork della copertina dell’home video raffigurare il Titano Fondatore di Eren (ottenuto da Ymir in persona) sovrastare l’albero dentro cui ha avuto origine il potere dei giganti e la figura di Eren da bambino, mentre in primo piano, di spalle, ci sono Mikasa e Armin.

Come si chiama la forma finale del gigante di Eren

È lo stesso sensei Hajime Isayama che “battezza su richiesta” in maniera ufficiale come Shuubi no Kyojin, ovvero Gigante della Fine, questo titano di cui ancora non si conosceva il nome.

Mikasa e Armin guardano Eren bambino e la forma finale del suo gigante Shuubi no Kyojin. Siccome non aveva ancora un nome con cui individuarlo, abbiamo chiesto al sensei Isayama di dargliene uno.

L’aspetto di questo titano è terrificante: alto più di 300 metri – caratteristiche che lo rende il più grande di tutti – questo gigante si presenta con una testa compresa di lunghissima chioma e un corpo scheletrico dalla gabbia toracica enorme, struttura priva di muscoli che lo obbliga ad avere un’inquietante posizione incurvata in avanti, quasi come una minaccia che tutto sovrasta. Nel finale di Attack on Titan  – Parte 2, la forma finale del gigante di Eren scatena il Rumble, il Boato della Terra, risvegliando e comandando i giganti ibernati all’interno delle mura di Paradis.

Eren Jeager attacco dei giganti stagione finale

Non ci resta che attendere L’Attacco dei Giganti – Parte 3, che arriverà nel 2023, per poter assistere alla lotta finale all’ultimo sangue tra Eren guidato dalla sua follia genocida e i suoi amici che faranno di tutto per fermarlo e salvare l’umanità dalla distruzione.

fonte

Ultimi Articoli