Game of Thrones 7: La costumista dello show rivela un importante spoiler!

Game of Thrones 7

Michele Clapton, costumista di Game of Thrones 7, si è lasciata sfuggire qualche dettaglio di troppo su un paio di scene che vedremo nella nuova stagione

Se Gemma Whelan ha quasi perso il suo posto da Yara Greyjoy per un piccolo spoiler diffuso sulla seconda stagione dello show, non osiamo pensare a quali torture ricorrerà HBO per l’accidentale fuga di notizie sull’imminente settima stagione di Game of Thrones, questa volta causata da Michele Clapton (la costumista della serie).

Nel caso non l’aveste ancora capito, seguono SPOILER su Game of Thrones 7… siete avvisati!

In occasione di un’intervista rilasciata ad Uproxx, la Clapton, parlando dei costumi che potremo ammirare nella nuova stagione, si è lasciata scappare un commento riguardo ad un paio di scene importanti che vedremo a partire dal prossimo 17 luglio, quando la serie tornerà su Sky Atlantic HD.

Interrogata sull’abbigliamento che indosserà Jon Snow, la costumista ha dichiarato:

A volte lo abbiamo alleggerito per renderlo più vulnerabile. Specialmente, penso, quando incontra Daenerys e si ritrova con lei per la prima volta nella stessa stanza. Abbiamo rimosso parte del suo abbigliamento ma poi, quando va da Cersei, glielo abbiamo rimesso.

Se l’incontro tra Jon e Daenerys era ormai dato per scontato dalla stragrande maggioranza dei fan, quello con Cersei è una sorpresa inaspettata che lascia infatti le porte aperte a molte possibilità ed interpretazioni.

Per quale motivo i due si incontreranno? Voi cosa ne pensate? Fatecelo sapere tramite un commento qui sotto!

Correlati:

Game of Thrones 7

Game of Thrones 7, la penultima stagione per l’acclamata serie TV, sarà strutturata in sette episodi e arriverà negli Stati Uniti il 16 luglio 2017. In Italia la serie verrà trasmessa da Sky Atlantic in concomitanza con la premiere USA (alle 03:00 del 17 luglio).

Diretta da Jeremy Podeswa, Mark Mylod, Matt Shakman e Alan Taylor, questa settima stagione arriva in estate anziché in primavera, come le altre sei che l’hanno preceduta, poiché si è deciso di girare le scene durante i mesi invernali per ottenere un’atmosfera più fredda e grigia.

Fonte: Uproxx (Via BadTV)

Il Negozio delle Necessita Mobile Ads 2