Fan di F-Zero compra 40000 euro di azioni Nintendo per chiedere il sequel del gioco

f-zero nintendo

Ci sono tantissimi fan Nintendo che, ormai da tempo, chiedono a gran voce un sequel di F-Zero, celebre gioco di corse fantascientifiche che, da qualche qualche tempo, può contare sul supporto di un vero appassionato all’interno del consiglio degli azionisti del colosso nipponico.

Lo scorso 29 giugno, durante la riunione annuale degli azionisti di Nintendo, un investitore ha chiesto al presidente Shuntaro Furukawa se la società avesse dei piani per riportare in vita alcuni dei franchise preferiti dai fan e, in particolare, se “big N” stesse pensando anche a un seguito di  F-Zero.

Una domanda dal costo di 5,6 milioni di Yen

Si è scoperto che l’insolita domanda è stata sottoposta al CEO di Nintendo da parte di un vero patito del gioco, tanto appassionato da acquistare un pacchetto di 100 azioni al costo di 5,6 milioni di Yen (poco meno di 40000 euro) per togliersi lo “sfizio” di andare direttamente alla fonte per avere informazioni sul futuro del suo gioco preferito.

Stando a quanto riportato da Business Insider, l’investitore è conosciuto semplicemente con il suo nome utente Twitter Momiji e, sebbene adesso possieda un pacchetto di azioni sufficiente per partecipare alle riunioni degli azionisti, ha preferito non mettersi in mostra per andare subito al sodo e spronare la società a prendere in considerazione il sequel di F-Zero.

“Gioco ai giochi Nintendo da quando ero bambino”, ha rivelato Momiji, confessando come nessun altro titolo lo abbia mai entusiasmato così tanto come F-Zero:

Non ne ho mai abbastanza di quel senso di velocità che solo F-Zero riesce a darmi.

Nessuna speranza (forse) per il sequel di F-Zero

Purtroppo per Momiji, Furukawa ha spento ogni speranza del fan-azionista, ringraziandolo di aver posto la domanda in maniera corretta ma confermando che non c’è nessun sequel in programma:

È realisticamente difficile sviluppare nuovi titoli e remake, inclusi i sequel, per ogni gioco Nintendo richiesto dalle persone.

Ma siamo molto grati e apprezziamo le aspettative che i nostri fan hanno per i nostri giochi.

Tuttavia Shinnya Takahashi, amministratore delegato di Nintendo, si è mostrato un po’ più ottimista sulla questione sequel con Momiji, anche se in fin dei conti non ha promesso nulla:

Non possiamo dirti se ci sono piani per futuri remake di un gioco specifico. Ma, durante lo sviluppo, pensiamo sempre a varie possibilità per far felici i nostri giocatori.

Il Negozio delle Necessita Mobile Ads 2