Dragon Ball: pubblicato uno storico copione di uno spot della prima serie TV

Dragon ball

Poche ore fa è stato pubblicato uno storico copione di uno spot che presentava la prima serie TV di Dragon Ball.

Il reperto è stato condiviso direttamente da Yoshihiro Ueda, dipendente della Toei Animation e principale episode director della prima serie, dello Z e del GT. Proprio per celebrare il lavoro fatto sull’opera di Toriyama, l’artista ha pubblicato un copione del primo spot televisivo, scritto di proprio pugno.

Quella che ha condiviso è una copia, ma Ueda ha approfittato dell’occasione per ricordare ciò che era stato fatto. Secondo quanto affermato, per la prima serie di Dragon Ball vennero realizzati due schemi animati da 15 e 30 secondi. Dopo averlo ricordato, lo storico director, che ha messo mano anche ad alcuni lungometraggi ispirati al manga, si è soffermato su quanto siano cambiate le cose per Goku e compagni.

Dragon Ball: dal manga alla storica serie animata

Il manga di Akira Toriyama l’anno prossimo compirà 40 anni (già sono iniziate le celebrazioni di celebri mangaka per l’evento) ed è ormai diventato parte di una cultura condivisa da diverse generazioni.

Dragon Ball ha visto infatti iniziare la sua storia editoriale nel 1984 e si è conclusa nel 1995. Questo shōnen venne serializzato su Weekly Shōnen Jump e ottenne subito un successo globale, diventando il terzo manga più venduto di sempre.

La grande celebrità dell’opera del maestro Toriyama è dovuta anche al bellissimo adattamento anime realizzato dalla Toei Animation. La prima serie animata, che narrava le avventure del piccolo Goku alla ricerca delle sfere del drago, venne infatti realizzata tra il 1986 e il 1989. In Italia arriverà solo nel 1989, e con la celebre sigla cantata da Giorgio Vanni conquisterà anche qui il pubblico di ogni età.

Dopo verranno anche lo Z e il GT, ma è proprio nella prima serie che vediamo il vero intento di Akira Toriyama, cioè creare un manga di combattimento, ma che diverta anche il lettore.

Grazie a questo post di Yoshihiro Ueda ora possiamo ritornare con la memoria alla prima indimenticabile serie di Dragon Ball.

Fonte