Sab 22 Giugno, 2024

Le News della settimana

spot_img

Potrebbe interessarti

Diablo IV: le novità della nuova stagione Bottino Rinnovato

Diablo IV dà il benvenuto alla stagione 4 intitolata Bottino Rinnovato (Loot Reborn), stagione ricca di novità e che mette in primo piano l’equipaggiamento, offrendo ai giocatori la possibilità di esplorare il Regno Eterno con nuovo entusiasmo.

Non si tratta di un semplice aggiornamento, ma di un nuovo capitolo della saga Diablo 4 poiché con Bottino Rinnovato, ogni incontro, ogni pezzo di equipaggiamento e ogni sfida è nuova e gratificante, promettendo un’esperienza di gioco rinnovata, ricca di nuove avventure e di infinite opportunità di crescita e personalizzazione del personaggio.

Per cogliere appieno tutte queste opportunità l’Associate Game Director Joe Piepiora e il Lead Class Designer Adam Jackson raccontano cosa i giocatori potranno sperimentare.

Alla scoperta di Bottino Rinnovato

Al centro di Bottino Rinnovato c’è un profondo cambiamento nel modo in cui i giocatori interagiscono con gli oggetti. Il sistema di creazione degli oggetti, un tempo molto contorto, è stato rielaborato, eliminando i suoi intricati strati per rivelare un approccio snello e intuitivo.

Gli affissi di base sono cambiati e sono diventati più semplici e d’impatto, consentendo ai giocatori di discernere rapidamente l’essenza di ogni oggetto che incontrano. “Non si tratta più di andare a caccia del drop perfetto” ha rivelato Piepiora. “Vogliamo dare ai giocatori un maggiore controllo sul modo in cui costruiscono i loro personaggi. Dai nuovi giocatori ai nostri fan più accaniti, tutti vedranno i benefici di questi miglioramenti che cambieranno il gioco”.

Tempra della Forgia del Potere

La nuova stagione introduce l’arte della Tempra, un sistema rivoluzionario che permette ai giocatori di infondere ai loro ritrovamenti dei miglioramenti su misura. In questo modo è possibile aggiungere miglioramenti speciali all’equipaggiamento, rendendolo più adatto al proprio stile di gioco. Basta recarsi dal fabbro, scegliere una ricetta e vedere come l’equipaggiamento diventa ancora più formidabile. Grazie a questa fusione alchemica, l’equipaggiamento si evolve e si adatta alla visione di potenza e strategia del giocatore.

“Dare ai giocatori la possibilità di potenziare l’equipaggiamento a modo loro è un aspetto che mi entusiasma molto” ha detto Jackson. “Non vedo l’ora di vedere come i nostri fan approfondiranno questa funzione e quali ricette sbloccheranno per abbattere le orde infernali”.

Modifiche al Codice del Potere

In risposta al feedback della comunità, il Codice del Potere subisce un cambiamento di paradigma, accogliendo ogni oggetto leggendario nelle sue pagine sacre. Il Codice del Potere ora memorizza tutte le abilità dei vostri oggetti leggendari, rendendo semplice l’applicazione dei loro poteri al vostro equipaggiamento.

Piepiora ha spiegato i retroscena dell’aggiornamento: “Con questa revisione abbiamo pensato soprattutto a come far sì che i giocatori facciano di più ciò che amano. Sebbene la gestione dell’inventario sia un’area chiave nei giochi ARPG, vogliamo renderla il più coinvolgente possibile e non potenzialmente un lavoro di routine. I giocatori avranno più tempo per concentrarsi sul gioco invece di preoccuparsi di quanto spazio hanno nell’inventario”. 

La ricerca degli Affissi Maggiori

Addentratevi nei misteri delle gocce ancestrali, dove gli enigmatici Affissi Maggiori attendono di essere scoperti. Rari e potenti, questi affissi offrono un significativo aumento della potenza dell’equipaggiamento e danno ai giocatori più opzioni per personalizzare le abilità del personaggio.

Non c’è niente di più bello che ottenere un equipaggiamento da urlo, e noi lo abbiamo reso ancora più reale con i nostri Greater Affixes. Indipendentemente dal fatto che si tratti di un’arma unica o meno, i giocatori vedranno un gustoso aumento delle statistiche dei loro ingranaggi se saranno fortunati“, afferma Jackson.

Padroneggiare l’arte del potere in Diablo IV

Per i giocatori che vogliono diventare esperti, è disponibile il percorso Masterworking che consente di migliorare gli affissi selezionati per creare oggetti leggendari di grande potenza.

“Qui le cose si fanno davvero selvagge. Come per i dungeon di livello superiore, ad alto rischio corrispondono alte ricompense” dice Piepiora. “I giocatori guadagneranno metalli speciali dalla Fossa, necessari per gli oggetti Masterworking. Un livello di Masterwork aumenta l’Affisso di un oggetto del 5%, e ogni quarto grado di Masterworking aumenta un Affisso del 25%. I giocatori saranno in grado di creare un equipaggiamento da paura”.

La Fossa attende coloro che osano mettere alla prova il loro coraggio, offrendo materiali rari per il crafting come ricompensa per coloro che trionfano sulle sue sfide.

Maree Infernali: Una Sinfonia di Caos

L’esperienza delle Maree Infernali nella Stagione 4 di Diablo IV è ricca di nuove sfide e ricompense. Incontrate cultisti che eseguono rituali oscuri, sopravvivete a prove terrificanti e affrontate nemici formidabili come la Fanciulla del Sangue per ottenere un bottino leggendario.

“Abbiamo ricevuto un feedback davvero straordinario su come rendere le Maree Infernali ancora migliori”, ha commentato Jackson. “Stiamo dando accesso all’esperienza ai giocatori di livello più basso dei World Tier 1 e 2, in modo che possano fare hacking e slashing per ottenere ricompense da urlo”.

Dettagli di Diablo IV

Diablo 4, che ha debuttato il 5 giungo 2023, è disponibile su Battle.net, Xbox, PlayStation e Steam oltre che su Game Pass!

  • Per quanto riguarda la versione PC del gioco, qui di seguito i requisiti minimi e consigliati:
  • Requisiti minimi
    • Sistema operativo: Windows 10 a 64 bit
    • Processore: Intel Core i5-2500K o AMD FX-8100
    • Memoria: 8GB RAM
    • Grafica: NVIDIA GeForce GTX 660 o AMD Radeon R9 280
    • DirectX: versione 12
    • Archiviazione: SSD con 45 GB di spazio disponibile
    • Internet: connessione a banda larga
  • Requisiti raccomandati
    • Sistema operativo: Windows 10 a 64 bit
    • Processore: Intel Core i5-4670K o AMD R3-1300X
    • Memoria: RAM da 16 GB
    • Grafica: NVIDIA GeForce GTX 970 o AMD Radeon RX 470
    • DirectX: versione 12
    • Archiviazione: SSD con 45 GB di spazio disponibile
    • Internet: connessione a banda larga

Ultimi Articoli