Black Rose Wars: Rebirth, ultimi giorni del Kickstarter

La campagna per la realizzazione del secondo capitolo della saga di Ludus Magnus Studio, Black Rose Wars: Rebirth, è sul portale Kickstarter ancora per pochi giorni.

Andiamo a scoprire più nel dettaglio il nuovo titolo di Marco Montanaro ambientato nell’universo di Nova Aetas.

Black Rose Wars: Rebirth, ancora per pochi giorni su Kickstarter

Rebirth racconta gli eventi che hanno luogo 25 anni dopo la fine delle prime guerre, che abbiamo conosciuto e vissuto nel primo titolo. In questo gioco da 1 a 4 persone, interpreteremo alcuni dei pochi maghi sopravvissuti alla venuta di Lucifero, mentre gran parte del mondo è ancora all’oscuro di cosa sia avvenuto in una fredda notte invernale di 5 lustri fa. Ma l’ordine della Rosa Nera non è del tutto estinto: ed anzi, una nuova lotta di potere per il titolo di Grande Maestro dell’Ordine è appena iniziata.

Black Rose Wars: Rebirth è un titolo con una forte componente d’ambientazione della durata di 90 minuti a partita: si tratta di un gioco con elementi di deck-building e combattimento tattico, in cui anche un’attenta gestione delle risorse del personaggio può cambiare le sorti della partita. L’esperienza di gioco sarà anche qui arricchita di numerose miniature, per immergersi ancora di più nelle Cronache di Nova Aetas e nella Guerra della Rosa Nera.

La campagna su Kickstarter di Black Rose Wars: Rebirth sarà aperta fino al prossimo 9 settembre. Per accaparrarsi una copia del gioco che è disponibile anche in italiano, la cui consegna è prevista per Settembre 2022, esiste un unico livello di pledge dal costo di 129 euro. La campagna del titolo, dietro cui si trova un team tutto italiano, ha già raccolto oltre 1 milione di euro da quasi 8000 finanziatori.

Mostra Commenti (0)
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments