James Gunn parla delle differenze del lavorare per Marvel e per DC

James Gunn

James Gunn è una delle poche persone che può vantarsi di aver lavorato si con i Marvel Studios che con DC Entertainment e, in una recente intervista rilasciata al New York Times, il regista di Guardiani della Galassia e The Suicide Squad ha parlato delle grandi differenze del lavorare con i due studi.

Ecco quali sono le differenze tra lavorare con Marvel e DC (secondo James Gunn)

Il regista ha rivelato che “Non c’è dubbio che Kevin Feige sia molto più coinvolto nell’editing di quanto lo siano le persone alla Warner Bros. Dà più appunti. Non devi prenderli e non sempre li prendo … La verità è che, mentre la Marvel procede Kevin Feige inizia ad accumulare la proprietà di metà di tutti i film in generale, ed è più aperto”.

Per quanto riguarda la DC, il regista ha invece spiegato che ha un approccio meno uniforme ai film che realizzano, dichiarando che “questo è uno dei modi in cui la DC può distinguersi dalla Marvel”.

James Gunn

 

Gunn ha poi proseguito spiegando che il suo lavoro nell’MCU è diverso da quello di altri registi Marvel, “ma non così diverso come Shazam! e Suicide Squad”.

“Penso che l’attuale gruppo di persone alla Warner Bros. sia davvero interessato a costruire un mondo e creare qualcosa che sia unico per i registi. Siamo in un momento strano, quindi tutto può accadere”.

Gunn ha poi parlato dell’approccio della DC all’apertura del multiverso nei film dicendo:

“Trovo che, a causa della capacità di fare cose diverse nel multiverso DC, sia divertente. Stanno iniziando ad assomigliare davvero ai loro fumetti. L’Universo Marvel è sempre stato un po’ più coeso e DC ha sempre avuto più grandi protagonisti singoli. Avevano Il Ritorno del Cavaliere Oscuro. Avevano Watchmen. Avevano The Killing Joke. Avevano Swamp Thing di Alan Moore. Il fatto che abbiano fatto Joker, che è un tipo di film completamente diverso, per me è fantastico. Sono molto entusiasta del film di Matt (The Batman, diretto da Matt Reeves). Stanno coinvolgendo alcuni registi davvero bravi.”

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere tramite un commento qui sotto!