Justice League 2 si farà? Warner spegne gli entusiasmi

zack snyder justice league

Con il debutto della tanto agognata Zack Snyder’s Justice League, il mondo dei cinecomic sembra si stato “risarcito” di qualcosa di cui, per una serie di vicissitudini, era stato privato e, nonostante il mega film approdato in digitale risulti ancora comunque divisivo, buona parte del fandom lo ha apprezzato pienamente, tanto che ci si chiede se Justice League 2 si farà.

Si tratta di una domanda che nessuno avrebbe mai pensato di porsi quando l’ensemble dei supereroi DC approdò – con magrissimi risultati – nelle sale cinematografiche nel 2017, quesito la cui risposta ufficiale (e definitiva?) sembra però destinata a spegnere gli entusiasmi che in questi giorni coinvolgono il fandom, almeno stando alle dichiarazioni di Ann Sarnoff, CEO di WarnerMedia Studios.

Justice League 2 si farà?

La Warner Bros., alla fine ha concesso ai fan ciò che chiedevano da tempo e ha dato a Snyder l’opportunità di completare la sua visione improvvisamente disillusa a causa della tragedia familiare che ha colpito il regista. Tuttavia, come Sarnoff, afferma chiaramente, questo è tutto ciò che i fan di Snyder avranno, anche perché WarnerMedia è pronta a portare l’Universo DC a nuovi livelli:

Apprezzo che i fan adorino il lavoro di Zack e siamo molto grati per i suoi numerosi contributi alla DC. Siamo così felici che abbia potuto dare vita alla “sua” Justice League, anche se la cosa non è mai stata nei nostri piani almeno fino a circa un anno fa. Con la Snyder Cut arriva il completamento della sua trilogia . Siamo molto felici di averlo fatto, ma siamo molto entusiasti dei futuri piani che abbiamo per tutti i personaggi DC che vengono sviluppati in questo momento.

Senza troppi giri di parole la Sarnoff guarda avanti e, in qualche modo, archivia la Zack Snyder’s Justice League come una concessione fatta “una tantum” e legata a una situazione eccezionale che non si ripeterà:

Abbiamo un incredibile team creativo, fatto di creatori di serie televisive, creatori di serie per HBO Max, creatori di lungometraggi, che in buona sostanza stanno ampliando la base dei talenti con i quali lavoriamo in DC, perché siamo davvero entusiasti di tutto il potenziale che possiamo sviluppare attraverso il multiverso DC.

Vogliamo davvero sorprendere e deliziare i fan con più produzioni attraverso i vari media e le diverse piattaforme. Sto parlando di tutto; di film, di HBO Max, degli show televisivi e anche della nostra divisione giochi.

Dove vedere Zack Snyder’s Justice League?

In Italia la Snyder Cut di Justice League è disponibile, dal 18 marzo scorso, in esclusiva digitale sulle piattaforme streaming Amazon Prime Video, Apple TV, YouTube, Google Play, TIMVISION, Chili, Rakuten TV, PlayStation Store e Microsoft Film & TV. A partire dal prossimo 1 aprile sarà inoltre noleggiabile su Sky Primafila e Infinity.

Che cosa è la Snyder Cut?

Partiamo dal principio: Zack Snyder (300WatchmenL’uomo d’acciaioBatman v  Superman: Dawn of justice) per buona parte della produzione del film Justice League, l’atteso team up degli eroi DC Comics, è stato il regista della pellicola, salvo essere costretto ad abbandonare le riprese per un grave lutto familiare che lo colpì nel maggio del 2017.

Il suicidio della figlia Autumn, appena 21enne, fu tenuto nascosto dallo stesso regista che però non resse al dolore, illuso che il lavoro l’avrebbe portato ad affrontare ed elaborare il lutto, con Snyder che decise di mollare tutto e dedicarsi a tempo pieno alla sua famiglia.

Il prosieguo dei lavori alla pellicola, fatto di reshoot, riprese aggiuntive (famose quelle in cui ritroviamo Superman con i baffi) e modifiche alla trama fu affidato a Joss Whedon, il quale si occupò dunque anche del montaggio finale (la Joss’s Cut se così vogliamo definirla).

Con queste premesse turbolente e poco edificanti l’arrivo di Justice League nelle sale, in una versione molto diversa da quella che Snyder aveva in mente, fu accolto da tante critiche e da un insuccesso sia di pubblico che di critica. La pellicola, costata 300 milioni di dollari, incassò poco più di 656 milioni di dollari a livello mondiale, un risultato insufficiente a coprire tutti costi collegati anche alla distribuzione, con Warner Bros. che registrò una perdita complessiva di 60 milioni di dollari.

0 Commenti
Feedback in ordine
Vedi tutti i commenti