Top Gun: Maverick, Apple e Netflix volevano acquistare il film ma Paramount ha rifiutato

Lo scorso anno è stato disastroso per le sale cinematografiche, per come eravamo abituati a viverle e come le abbiamo viste scomparire a causa del Coronavirus. Tanti film, creati appositamente per il grande schermo, hanno continuato a subire ritardi, nella speranza che l’emergenza passasse e si potesse tornare ad una sorta di normalità. Tra questi troviamo Top Gun: Maverick, seguito del film con Tom Cruise, che doveva uscire la scorsa estate ma che è stato rimandato più volte. Ora, vista l’enorme attesa, Apple e Netflix hanno tentato la strada dell’acquisto del film, trattativa che si è conclusa con un secco “no” da parte di Paramount, che preferisce aspettare e puntare sulla proiezione nelle sale cinematografiche di Top Gun: Maverick.

Paramount non ha ceduto alle offerte di Netflix e Apple, preferendo tenere il suo Top Gun: Maverick per l’esperienza cinematografica classica

Questo è indiscutibilmente un film che è stato fatto per essere visto sul grande schermo, e coloro che lo hanno realizzato, così come lo studio dietro di esso, stanno chiarendo che non esiste un prezzo, in questo momento, che potrebbe cambiare la distribuzione. In un recente rapporto del Wall Street Journal, “Netflix e Apple hanno chiesto a Paramount Pictures se sarebbe disposta a vendere l’attesissimo sequel per le proprie piattaforme.” L’uscita prevista era per l’estate del 2020 in tutti i cinema, che è poi slittata a causa del virus. Lo studio non vuole però perdere l’occasione di mostrarlo agli appassionati attraverso le sale cinematografiche, sulla prospettiva che gli incassi sarebbero decisamente più alti, e quindi vuole tenere il film per la distribuzione classica e farlo debuttare a luglio di quest’anno.

Da una parte ha senso aspettare un po’ di più nel vedere il film (abbiamo atteso 35 anni per un sequel) per gustarselo sulle poltrone di un cinema. È anche un’ottima mossa per avere dei grandi film che possono far ripartire l’affluenza nelle sale quando la situazione si sbloccherà.

Visto che le speranze di vederlo in anticipo sembrano sfumate, non ci resta che aspettare il 2 luglio per tornare al cinema e vedere l’atteso sequel di Top Gun!

Fonte: WSJ

...e questo?
Star Trek: Kalinda Vazquez sta scrivendo un nuovo film