No, Konami non ha affatto chiuso la divisione videogiochi

konami

Nelle ultime ore sul web si sono rincorse notizie e articoli vari che parlavano della chiusura della sezione videogiochi di Konami, l’azienda giapponese che ha firmato, tra l’altro, capolavori memorabili del gaming come Castlevania, Metal Gear Solid e Silent Hill.

Un rappresentante di Konami smentisce le speculazioni delle ultime ore che annunciavano la chiusura della divisione gaming dell’azienda

Tuttavia si tratta di semplici speculazioni ed errate interpretazioni di un annuncio, da parte della stessa Konami, riguardante una ristrutturazione interna in atto, cambiamenti meramente organizzativi il cui scopo è quello di adeguare la struttura aziendale ai rapidi mutamenti del mercato, senza alcuna intenzione di interrompere la produzione di videogiochi.

In una dichiarazione ufficiale rilascita a IGN, un rappresentante Konami ha cercato di fare chiarezza, negando la chiusura della sezione gaming:

L’annuncio fatto si riferisce a una ristrutturazione interna, con le divisioni di produzione in fase di consolidamento e riarrangiamento.

Non abbiamo “chiuso” la nostra divisione di videogiochi.

L’annuncio in questione, il cui contenuto a quanto pare è stato fuorviato, rivela come diversi dirigenti che in precedenza guidavano le singole divisioni di produzione, ora sono a capo di reparti separati. Con questa ristrutturazione interna sembra che il lavoro di sviluppo in seno alle delle vecchie Divisioni sia stato semplicemente demandato a dipartimenti più ampi.

In attesa di ulteriori dichiarazioni ufficiali, non ci resta altro che ribadire, alla luce di quanto riportato da IGN che Konami non ha affatto chiuso la sua divisione videogiochi.

Fonte: IGN

0 Commenti
Feedback in ordine
Vedi tutti i commenti
...e questo?
Sniper Ghost Warrior Contracts 2
Sniper Ghost Warrior Contracts 2: il nuovo trailer gameplay rivela la data di uscita