Star Wars: Galaxy’s Edge si mostra in un inedito video dietro le quinte

Star Wars: Galaxy's Edge

I parchi divertimento sono chiusi ormai da molto tempo e finché la diffusione del virus non rallenta non potranno riaprire i battenti. Ecco perché Disney ha deciso di condividere un video dietro le quinte del suo Galaxy’s Edge, l’esperienza a tema Star Wars presente a Disneyland e Walt Disney World.

Contrabbandieri, mercanti, Imperiali e membri della Resistenza si ritroveranno nell’avamposto su Batuu, con la possibilità di crearsi i propri droidi, spade laser personalizzate e fare un viaggio sul Millenium Falcon.

Galaxy’s Edge, l’esperienza a tema Star Wars dei parchi divertimento Disney, si mostra in un video dietro le quinte

Prima della pandemia tante realtà avevano investito soldi per ampliare o arricchire l’offerta attrattiva dei propri parchi. Pensiamo al nostro Gardaland e alla collaborazione con LEGO per la nuova zona acquatica. Tutto era pronto per l’apertura primaverile dello scorso anno quando il Coronavirus ha bloccato tutto. Da allora qualche accenno di apertura e poi stop, serrande nuovamente abbassate.

Lo stesso è successo in tutto il mondo e nei parchi Disney, che stavano per lanciare l’esperienza Galaxy’s Edge, a tema Star Wars. Un’avventura galattica che avrebbe portato i visitatori sul pianeta Batuu, alla scoperta di personaggi, storie e elementi iconici della saga spaziale ideata da George Lucas.

La speranza di riuscire a visitare quella “galassia lontana lontana” resta sempre, essendo un’aggiunta permanente alle attrazioni di Disneyland e Walt Disney World, ma non si sa quando sarà possibile farla. Ecco perché Disney ha deciso di condividere un interessante video che spiega l’idea dietro la realizzazione di Galaxy’s Edge e un piccolo tour di questa nuova zona.

Un avamposto sicuro sull’Orlo Esterno

La particolarità della nuova attrazione è l’ambientazione. I creativi Disney hanno deciso infatti di ricreare un pianeta poco conosciuto di nome Batuu, invece di portarci in luoghi come Tatooine o Endor.

Questo remoto avamposto ai margini della galassia era un tempo un trafficato crocevia lungo le vecchie rotte commerciali a velocità ridotta, ma la sua importanza è calata con l’aumento dei viaggi nell’iperspazio. Ora è sede di coloro che preferiscono rimane al di fuori dei radar, è diventato un porto fiorente per contrabbandieri, commercianti disonesti e avventurieri che viaggiano tra la frontiera e lo spazio inesplorato. È anche un rifugio per coloro che vogliono evitare il Primo Ordine.

Per molti Batuu è sconosciuto, ma è presente in alcuni libri della saga ed è protagonista di alcuni momenti nella Guerra dei Cloni e visitato più volte dal Gran Ammiraglio Thrawn.

L’esperienza creata nei parchi divertimento Disney a tema Star Wars è solo il principio di un’avventura galattica. Questo perché nei prossimi anni ci saranno ulteriori aggiunte al Galaxy’s Edge, con nuove attrazioni per i visitatori. Al Walt Disney World invece prosegue la costruzione del Galactic Starcruiser, un hotel che racchiude un’esperienza immersiva. Se Batuu ci permetterà di visitare un porto spaziale per alcune ore, questo nuovo hotel replicherà l’esperienza di trascorrere una notte su un incrociatore stellare. Un’esperienza indimenticabile!

Nuovi aggiornamenti arriveranno prossimamente riguardo i lavori nei parchi a tema Disney, con la speranza di poterli visitare al più presto.

Fonte: CB

0 Commenti
Feedback in ordine
Vedi tutti i commenti
...e questo?
justice league snyder cut
Justice League: nuovo emozionante teaser trailer per la Snyder Cut