Morbius: il film con Jared leto rimandato ad ottobre

morbius

E anche l’anno nuovo inizia con lo slittamento di un importante e atteso film, Morbius, la pellicola sul “vampiro vivente” interpretato da Jared Leto che, come annunciato da Sonyu Pictures poche ore fa, slitterà dal prossimo marzo all’8 ottobre 2021 (anche in Italia).

Slittato già numerose volte in passato, Morbius ha visto nuovamente la data della sua première modificata a causa della pandemia in corso. La stessa pandemia ha spinto Warner Bros, che ricordiamo distribuirà il film, a decidere di rilasciare numerose sue pellicole su HBO Max, in contemporanea con l’uscita nei cinema (i pochi aperti).

Trama, cast e dettagli di Morbius

Il film, basato sul personaggio apparso per la prima volta sui fumetti Marvel nel 1971, farà parte dell’universo cinematografico in cui è apparso recentemente anche Venom. La sceneggiatura del film è già stata scritta da Matt Sazama e Burk Sharpless (Power Rangers, Dracula: Untold).

Ambientato nell’universo dei personaggi Marvel in mano alla Sony Pictures, il nuovo film del regista Daniel Espinosa (Safe House, Life) vede lo scienziato Michael Morbius (Leto) trasformarsi in un vampiro vivente dopo aver sfruttato una scienza sperimentale per curare una malattia del sangue. Quando tenterà di frenare la sua nuova e opprimente sete di sangue depredando i criminali, le abilità vampiriche di Morbius lo renderanno però un bersaglio per gli implacabili agenti dell’FBI Alberto Rodriguez (Al Madrigal) e Simon Stroud (Tyrese Gibson).

Morbius

Questa la breve sinossi diffusa online poco dopo l’annuncio del film:

L’action movie horror racconta la storia di uno scienziato che, nel tentativo di trovare una cura per una rara malattia del sangue, si trasforma accidentalmente in un vampiro vivente che, nonostante sia disgustato dalla propria sete di sangue, sceglie di combattere i criminali che ritiene non degni di vivere.

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere tramite un commento qui sotto!

Fonte: Variety

...e questo?
Ghostbusters Afterlife: la data di uscita slitta alla fine del 2021