Justice League Snyder Cut: ecco il nuovo intenso trailer

Snyder Cut Justice League

Come anticipato nei giorni scorsi, il regista Zack Snyder ha finalmente pubblicato il nuovo trailer della Justice League Snyder Cut.

Il video, completamente in bianco e nero e intitolato semplicemente “Trailer 2”, mostra alcune sequenza inedite che ancora non avevamo ammirato nel video promozionale pubblicato in occasione del DC FanDome.

Da Twitter arriva il nuovo trailer della Justice League Snyder Cut che arriverà su HBO Max nel corso del 2021

Snyder, nel condividere il trailer sul proprio account Twitter, l’ha accompagnato dall’hashtag #UsUnited che strizza l’occhio alla battuta pronunciata da Batman nel finale, anche se le immagini ancora non sembrano rivelarci del tutto l’effettiva portata di quella che vorrebbe essere la “vera” pellicola di Justice League.

Ricordiamo che la Snyder Cut di Justice League arriverà in streaming nel corso del 2021 su HBO Max e sarà divisa in quattro parti.

Che cosa è la Snyder Cut?

Partiamo dal principio: Zack Snyder (300WatchmenL’uomo d’acciaioBatman v  Superman: Dawn of justice) per buona parte della produzione del film Justice League, l’atteso team up degli eroi DC Comics, è stato il regista della pellicola, salvo essere costretto ad abbandonare le riprese per un grave lutto familiare che lo colpì nel maggio del 2017.

Il suicidio della figlia Autumn, appena 21enne, fu tenuto nascosto dallo stesso regista che però non resse al dolore, illuso che il lavoro l’avrebbe portato ad affrontare ed elaborare il lutto, con Snyder che decise di mollare tutto e dedicarsi a tempo pieno alla sua famiglia.

Il prosieguo dei lavori alla pellicola, fatto di reshoot, riprese aggiuntive (famose quelle in cui ritroviamo Superman con i baffi) e modifiche alla trama fu affidato a Joss Whedon, il quale si occupò dunque anche del montaggio finale (la Joss’s Cut se così vogliamo definirla).

Con queste premesse turbolente e poco edificanti l’arrivo di Justice League nelle sale, in una versione molto diversa da quella che Snyder aveva in mente, fu accolto da tante critiche e da un insuccesso sia di pubblico che di critica. La pellicola, costata 300 milioni di dollari, icassò poco più di 656 milioni di dollari a livello mondiale, un risultato insufficiente a coprire tutti costi collegati anche alla distribuzione, con Warber Bros. che registrò una perdita complessiva di 60 milioni di dollari.

guest
0 Commenti
Feedback in ordine
Vedi tutti i commenti
...e questo?
IO Anthony Mackie
The Ogun: Anthony Mackie sarà nel film d’avventura di Netflix