Votes for Women: la lotta per il suffragio universale si riapre nuovamente (ma solo per gioco)

Fort Circle Games, per festeggiare il 100° anniversario dall’entrata in vigore del 19° emendamento della Costituzione USA che garantisce alle donne il diritto di voto, ha lanciato una campagna Kickstarter per Votes for Women, un nuovo gioco da tavolo di carte.

Votes for Women: riusciremo a sostenere le donne americane e a raggiungere nuovamente questo storico traguardo sociale?

Votes for Women, è un titolo ideato da Tory Brown in cui giocatori possono giocare a carte per scatenare gli eventi descritti sulle stesse, per fare campagne sociali, per organizzare meeting o per chiedere che nelle legislature statali venga votata la proposta di ratifica del Diciannovesimo Emendamento della Costituzione Statunitense.

In Votes for Women, sei invitato a unirti al movimento per il suffragio femminile, partendo dalla Seneca Falls Convention del 1848 ed esplorando gli eventi avvenuti nei successivi settant’anni.

Riuscirai, in questo gioco basato sulle carte, ad ottenere il supporto in almeno tre quarti degli stati federati, quota necessaria perchè ratifica del 19° Emendamento divenga definitiva in tutto il paese?  O l’opposizione ostacolerà il progresso e impedirà a un numero sufficiente di Stati di ratificarlo, infrangendo le speranze di uguaglianza del popolo femminile?

Gioca a questo titolo della durata di 60 minuti per determinare chi supererà la campagna e organizzerà la competizione per vincere.

Una partita si svolge in tre round, che rappresentano tre diverse epoche che corrispondono ad altrettanti periodi storici importanti per il movimento e culmina nell’entusiasmante biennio del 1919/1920 che ha decretato il raggiungimento del suffragio universale negli USA.

Il gioco può essere giocato in modalità cooperativa, in solitario o competitiva. Nei primi due casi l’obiettivo è quello di fare in modo che la compagine femminile si guadagni il diritto al voto, nella modalità competitiva invece ci sarà qualcuno che dovrà invece fare la parte dell’opposizione.

Il giocatore di supporto al movimento ha bisogno in questo casi di 36 stati per ottenere la ratifica e vincere, mentre il giocatore che guida l’opposizione ha bisogno di far bocciare le richieste in almeno 13 stati per fare in modo che il 19 emendamento non si trasformi in realtà.

Il titolo ha già quasi raggiunto l’obiettivo minimo di finanziamento (al momento in cui scriviamo mancano circa 500 €) e sarà disponibile su Kickstarter ancora per 23 giorni.

Fateci sapere cosa ne pensate del titolo di Tory Brown lasciando un commento qui sotto.

Mostra Commenti (0)
0 Commenti
Feedback in ordine
Vedi tutti i commenti