Giappone: in arrivo le previsioni meteo come in Ritorno al Futuro 2?

Nel 2015 di Ritorno al Futuro 2 sono state mostrate automobili volanti, hoverboard e previsioni meteo accurate. Cinque anni dopo non c’è ancora traccia delle prime due invenzioni, ma le previsioni del tempo precise “al secondo” stanno lentamente prendendo forma.

Grazie a studi e ricerche universitarie giapponesi, ben presto sarà possibile ottenere previsioni del tempo accurate, come quelle che Doc fornisce a Marty appena arrivano ad Hill Valley nel 2015.

In fase di test il nuovo sistema di previsioni meteo con velocità e precisione simili a quelle presenti in Ritorno al Futuro 2

Alla domanda iniziale “sono possibili previsione meteo come quelle viste in Ritorno al Futuro 2?” possiamo rispondere che, a breve, potranno diventare realtà.

Dal 25 agosto al 5 settembre, un gruppo di centri ricerca giapponesi, tra cui RIKEN, L’università di Tsukuba e l’Università di Tokyo, testeranno un nuovo sistema di previsioni meteorologiche con velocità e accuratezza senza precedenti.

Utilizzando la più recente tecnologia radar meteorologica, nonché la potenza di calcolo dei supercomputer universitari giapponesi, si potrà ottenere un layout accurato della copertura nuvolosa e delle precipitazioni di un’area. Questi dati forniranno informazioni utili sia in tempo reale che “fino a 30 minuti nel futuro”. Una previsione preziosa, soprattutto per evitare le cosiddette bombe d’acqua presenti ormai in gran parte del globo.

Questi brevi ma intensi nubifragi colpiscono all’improvviso, specialmente nel periodo estivo, e sono difficili da prevedere, comparendo quasi dal nulla e abbattendosi su zone specifiche.

Trovarsi per strada durante un acquazzone di questo tipo non è affatto raccomandabile e, con questo nuovo sistema, potremo ottenere un avviso 30 secondi prima che arrivi il finimondo.

Per darvi un’idea della velocità di previsione, Takemasa Miyoshi del RIKEN Center for Computational Science ha detto che il nuovo sistema si aggiorna ogni 30 secondi, a differenza dell’Agenzia Meteorologica che aggiorna le previsioni ogni ora. Ben 120 volte in più! Una differenza non da poco, che ci permetterà di decidere se portare con noi l’ombrello o lasciarlo a casa.

Al momento il test è attivo su Tokyo e visibile, per quanti di voi si trovano nella capitale giapponese, attraverso un’app dedicata. Se il test avrà successo ci sarà sicuramente un evoluzione del progetto e chissà, magari tra qualche anno sarà disponibile in ogni città.

Visti gli acquazzoni e nubifragi che ormai si abbattono puntualmente anche sulle nostre regioni, avere a disposizione un sistema così preciso e accurato potrebbe aiutarci concretamente. Magari in 30 secondi non potremo sgomberare o isolare una cantina, ma potremo comunque evitare una doccia imprevista.

E voi, che cosa ne pensate di questa ricerca? Scrivetelo nei commenti qui sotto!

Fonte: SN24

guest
0 Commenti
Feedback in ordine
Vedi tutti i commenti
...e questo?
arecibo radiotelescopio 1
Il radiotelescopio di Arecibo verrà smantellato