Game of Thrones: i “Lannister” tornano a parlare della petizione che chiedeva di rifare il finale

Vi ricordate della petizione che, quando uscì su HBO l’ultima (deludente) stagione di Game of Thrones, chiese al network di rigirare il finale dello show? Se siete dei veri fan ne avrete certamente sentito parlare e, in questi giorni, si sta tornando sull’argomento a causa di un paio di “Lannister“.

Gli attori che hanno prestato il volto a Jamie e Tywin Lannister sono tornati a parlare dell’ultima stagione di Game of Thrones, e della celebre petizione che chiedeva di rifare il finale

Charles Dance e Nikolaj Coster-Waldau, rispettivamente Tywin Lannister e Jamie Lannister nella serie de Il Trono di Spade, sono stati recentemente intervistati separatamente e, tra le varie domande, gli è stato chiesto cosa pensassero della petizione che HBO ha rivelato di non aver mai preso in considerazione seriamente.

Sulle pagine di PopCulture, Charles Dance ha spiegato di aver continuato a seguire la serie anche dopo la morte del suo personaggio, ma di non aver apprezzato il finale dello show:

“Voglio dire, l’ho vista. Ho continuato a vedere l’intera serie anche dopo esser stato ucciso nel bagno. Questo perché pensavo semplicemente che fosse uno show televisivo fantastico, sapete? Sono stato davvero fortunato a farne parte. L’ho adorata. Ci sono state delle storie dove volevo sapere cosa sarebbe accaduto a queste persone! Lo so che il finale ha soddisfatto molte persone. Ha anche deluso molte persone e temo di essere tra queste.”

Secondo l’attore, i responsabili sono chiaramente i due sceneggiatori e showrunner, David Benioff e D.B. Weiss, ma non per il motivo che potreste pensare:

“Penso che David e Dan abbiano alzato il livello quando si tratta di scrivere sceneggiature televisive”, ha detto. “Sono fenomenali. E quando l’intera cosa è finita con un comitato ho pensato: ‘Hmm, no.’ Direi che sono rimasto un po’ deluso dal finale”.

Curiosamente anche Nikolaj Coster-Waldau, intervistato pochi giorni prima da Variety, ha espresso la sua opinione sulla stagione finale, parlando proprio della petizione che, firmata da quasi 2 milioni di persone, chiedeva a gran voce di rifare tutto.

Non ho seguito la questione, per nulla. Ovviamente, ne ho sentito parlare. Ero consapevole che ci fosse una petizione per un nuovo finale, una cosa davvero esilarante. Avevo quasi deciso di fare una donazione per quella petizione.”

Tuttavia, Jamie ha spiegato che secondo lui ci vorrà più tempo per dare un giudizio finale sulla questione:

Se cambierei il finale? No, andava bene. È stato grandioso, era giusto. Come concludi una storia del genere? Riparliamone tra dieci anni, quando ne potremo parlare a mente fredda. Per il momento credo che sia una questione ancora troppo recente”.

Voi cosa ne pensate? Avete rivalutato il finale di Game of Thrones? Avete firmato la petizione all’epoca? Fatecelo sapere tramite un comment qui sotto!