L’Attacco dei Giganti 4, scopriamo i momenti più importanti che ci attendono nella stagione finale

Attacco dei Giganti 4

In attesa di conoscere, il prima possibile, la data di uscita ufficiale de L’Attacco dei Giganti 4, l’ultima stagione dell’adattamento anime del manga Attack on Titan di Hajime Isayama, possiamo cominciare a prendere in considerazione quali saranno le scene più importanti degli episodi conclusivi della serie, basandoci su ciò che il trailer ufficiale è riuscito a mostrarci.

Ecco quali saranno i momenti più importanti de L’Attacco dei Giganti 4, la stagione finale dell’anime basato sul manga di Hajime Isayama

Il video, che vi riproponiamo qui di seguito, promette una quarta stagionericca di azione, morte e tradimenti, facendo seguito a quanto visto nella terza stagione che si è conclusa non solo rivelando cosa c’è dietro al conflitto, ma con i protagonisti ormai decisi a portare la guerra nel territorio di Marley con l’unico scopo di vincerla.

Attenzione!!! Seguono SPOILER sulla quarta stagione de L’Attacco dei Giganti in accordo con il manga da cui è tratto l’anime

Le origini di Ymir

Forse uno dei racconti più oscuri di Attack On Titan è l’origine di Ymir, la ragazza in possesso del Gigante Progenitore il cui passato, indubbiamente molto doloroso, è avvolto nel mistero. Nel momento in cui Ymir rivela i suoi poteri nel corso della seconda stagione, l’origine dei giganti è qualcosa che ancora è lontana dall’essere soltanto immaginata, anche se la ragazza sembra essere a conoscenza di parecchie informazioni. Inoltre c’è da dire che i prossimi episodi dovranno comunque, in qualche modo, affrontare anche aspetti decisamente macabri che hanno visto proprio Ymir protagonista.

Eren Jaeger diventa il Gigante Progenitore perseguendo un feroce genocidio

La quarta stagione di Attack On Titan farà scivolare il protagonista dell’anime Eren Jaeger verso il baratro, trasformando l’eroe accreditato di poter mettere fine alla guerra, in un villain spietato che cerca comunque di mettere fine al conflitto imboccando una strada sbagliata, quella del genocidio, sfruttando il poter del Gigante Progenitore (oltre a quello d’Assalto) per guidare un’esercito di titani allo sterminio di tutti coloro nelle cui vene non scorre sangue Eldiano.

Attacco dei Giganti 4

L’istituzione di una nuova Armata Ricognitiva

La “trasformazione” di Eren Jaeger in incontrollato giustiziere supremo. provoca un grande sconvolgimento nel mondo de L’Attacco dei Giganti, con vecchi nemici che diventano (di nuovo) amici e la nascita di una nuova Armata Ricognitiva formata da membri come Armin e Mikasa che faranno squadra con Reiner e il suo Gigante Corazzato oltre che con il Gigante Femmina di Annie, mettendoci di fronte a qualcosa di completamente nuovo che non abbiamo mai visto in precedenza. Questo, sicuramente, sarà uno dei momenti più importanti de L’Attacco dei Giganti 4, nonché di tutto il franchise.

L'Attacco dei Giganti: Lost Girls

Attacco al porto

La nuova Armata Ricongnitiva, costituita da improbabili alleati, utilizzerà u dirigibile per raggiungere Eren in preda al delirio. Attaccando un porto di Marley conquistato dagli Eldiani, Armin, Mikasa, Jean e Connie si vedranno costretti a combattere i loro connazionali per salvare il paese dei loro nemici, una parte dell’arco narrativo che da poco ha debuttato nel manga e che, sicuramente, sarà altrettanto sconvolgente negli ultimi episodi dell’adattamento anime.

Eren e Zeke Jaeger viaggiano nel tempo, uno dei momenti più importanti de L’Attacco dei Giganti 4

Affinché Eren possa acquisire il potere del Gigante Progenitore, questi fa qualcosa di veramente scioccante: viaggia nel tempo. Insieme al fratellastro Zeke, il Gigante Bestia, viaggiano indietro nel tempo non solo per essere testimoni dell’operato del padre, il dottor Grisha Jaeger, ma anche per scoprire le vere origini del Gigante Progenitore Ymir. Nel corso di questo viaggio Eren cambierà il corso degli eventi, innescando nuovi accadimenti che lasceranno di stucco i fan.

Armin diventa il Gigante Colossale

Sul finire della terza stagione Armin ed Erwin rimangono gravemente feriti nel tentativo di sconfiggere i Giganti di Marley. L’Armata Ricognitiva è riuscita però a catturare Berthold e il suo potere da Gigante Colossale, potere che non era ancora chiaro a chi sarebbe stato tramandato. Sarà Armin a riceverlo senza comunque riuscire a utilizzarlo, cosa che invece accadrà nella stagione finale e sarà uno dei momenti più importanti de L’Attacco dei Giganti 4, con gli ultimi secondi del trailer di Attack on Titan 4 che ci hanno mostrato, infatti, il nuovo Gigante Colossale.

Trailer, sinossi e dettagli della quarta stagione de L’Attacco dei Giganti

Dall’altra parte del mare, Eren pensava che avrebbe trovato la libertà. Ma al di là delle onde viene effettivamente rivelato il campo di battaglia tra gli eserciti di Marley ed Eldia. I guerrieri Eldiani radunati nel fronteggiare i loro oppressori devono mettersi alla prova per dimostrarsi degni di ereditare i poteri dei titani primordiali…

Le animazioni di questa quarta stagione saranno curate dallo Studio MAPPA che subentrerà a Wit Studio che se n’è occupato per le prime 3 stagioni.

Yuichiro Hayashi (Dorohedoro, Garo the Animation, Kakegurui 1 e 2) sarà alla regia de L’Attacco dei Giganti 4 mentre Hiroshi Seko (Ajin, Vinland Saga, Mob Psycho 100) si occuperà della supervisione della sceneggiatura. A Tomohiro Kishi (Dorohedoro, 91 giorni) è stato affidato il character design dei personaggi e Hiroyuki Sawano, insieme a Kohta Yamamoto (Blue Exorcist: Kyoto Saga, The Seven Deadly Sins: Revival of The Commandments), torneranno a occuparsi delle musiche.

Quando esce L’Attacco dei giganti 4?

L’arrivo del trailer ufficiale prima dell’estate sembrerebbe confermare, salvo eventuali ritardi accumulati a causa dell’emergenza Coronavirus, che l’uscita de L’Attacco dei giganti 4 avverrà nel corso del prossimo autunno, confermando lo stesso divario temporale fatto registrare tra la seconda e la terza stagione (quest’ultima andata in onda in due tranche separate).

Trama del manga

In un universo alternativo la razza umana fu quasi sterminata dall’avvento dei Giganti, colossali creature umanoidi all’apparenza privi di intelligenza che divoravano gli uomini più per piacere che per fame.

I sopravvissuti si rinchiusero così all’interno di città circondate da mastodontiche mura contenitive alte più del più grande dei giganti.

Eren è un adolescente che vive in una di queste città, dove non si vede un gigante da oltre un secolo, ma presto un orrore indicibile si palesa alle porte della città con un gigante molto più alto del normale e molto più intelligente che abbatte le mura seminando morte e distruzione tra la popolazione.

Vinto il terrore iniziale, Eren si ripromette di eliminare ogni singolo gigante, per vendicare la sua famiglia perita nell’attacco e tutta l’umanità arruolandosi tra le fila dell’Armata Ricognitiva, corpo militare composto da soldati che affrontano i giganti con lo scopo di ucciderli servendosi di una particolare attrezzatura.

Cosa ne pensate? State seguendo l’anime che è disponibile su Netflix? Fatecelo sapere con un vostro commento qui sotto!

Fonte: Comicbook

...e questo?
Yashahime Princess Half-Demon
Yashahime: Princess Half-Demon – Primo video per l’anime sequel di Inuyasha