Biologa impaglia un procione trasformandolo in Rocket de I Guardiani della Galassia

Rocket Guardiani della Galassia

Piccolo disclaimer introduttivo, nessun orsetto lavatore o altro animale è stato maltrattato nella realizzazione del progetto di Katy Rose, una studentessa di biologia e fondatrice di Reanimate che ha impagliato un procione deceduto per cause naturali regalandogli l’aspetto di Rocket Raccoon de I Guardiani della Galassia.

Un procione morto per cause naturali è diventato un vero Rocket Raccoon de I Guardiani della Galassia grazie a una giovane impagliatrice studentessa di biologia

L’animale imbalsamato, infatti, è stato “posato” e vestito di tutto punto come il personaggio dei fumetti Marvel, membro imprescindibile de I Guardiani (che devono proprio a lui il loro nome) e miglior pilota dell’universo (ma non ditelo a Star-Lord).

Katy, che ha spiegato di aver utilizzato uno “scheletro” interno in metallo per ottenere la giusta postura del simpatico Rocket, ha spiegato di aver apportato comunque alcune modifiche al normale aspetto dei procini, visto che gambe e braccia del personaggio Marvel sono molto più lunghe di quelle degli orsetti lavatori, precisando che questa passione per la tassidermia ha lo scopo di dare “nuova vita” a creature che sfortunatamente muoiono:

Sono uno studente di biologia di 25 anni specializzanda in scienze animali. Come amante degli animali e artista da un vita, ho avuto la brillante idea di unire le mie passioni.

Sono un’autodidatta, ma grazie alla mia conoscenza dell’anatomia e al mio background artistico, la passione per la tassidermia è arrivata quasi naturalmente. Sono vegetariana e attivista per i diritti degli animali, nessuno degli animali con cui lavoro è stato mai ucciso intenzionalmente.

Sfortunatamente, gli animali muoiono ogni giorno per cause al di fuori del nostro controllo, ed è qui che io arrivo, facendo del mio meglio per dare nuova vita a queste povere creature, permettendo loro di essere amati e apprezzati anche dopo la loro morte.

Peccato che Katy non sia potuta intervenire anche su Oreo, il procione divenuto famoso per essere apparso sulle spalle di James Gunn durante il red carpet del cinecomic nel 2014 e morto proprio lo scorso anno, sarebbe stato un bel modo per omaggiarlo.

Chissà cosa ne penserà Bradley Cooper (doppiatore di Rocket nei film dei Marvel Studios) del lavoro di Katy, magari potremmo provare a chiederglielo!

Fonte: Geekaresexy

...e questo?
Ninja laurea
Dottor Ninja: in Giappone il primo laureato del corso di studi in “ninjologia”