Scoperto un buco nero molto vicino a noi

I ricercatori dell’ESO, l’istituto europeo che si occupa di ricerca astronomica nell’emisfero sud, hanno scoperto un buco nero molto vicino a noi.

Si tratta, in effetti, del black hole più prossimo alla Terra mai osservato che si trova a “solo” (si fa per dire) poco più di 1000 anni luce da noi.

L’ESO ha individuato il buco nero più vicino alla Terra, almeno tra quelli conosciuti fino ad ora

L’istituto di ricerca ne ha messo al corrente la comunità scientifica e gli appassionati tramite un paper pubblicato sulla rivista Astronomy and Astrophysics.

La particolarità di questo buco nero è soprattutto la sua piccola dimensione. Infatti, è solo grazie alla sua vicinanza che i ricercatori sono riusciti ad individuarlo, studiando l’influenza delle sue dimensioni, pari a circa 4 masse solari, sull’orbita delle stelle del sistema.

Oltre ad essere “nero” infatti (cioè non essendo direttamente osservabile), questo oggetto cosmico ha una dimensione stimata di solo 12 chilometri di raggio, ben al di sotto della risoluzione dei telescopi attuali.

Event Horizon Telescope: l'incredibile impresa di fotografare un buco nero

Questi fatti hanno portato i ricercatori ad ipotizzare che in realtà la nostra galassia sia davvero ricca di queste regioni di spaziotempo ad altissima densità, ma che la loro natura ci renda molto difficoltosa la loro individuazione.

Dopotutto, due delle stelle del sistema HR 6819 sono addirittura visibili ad occhio nudo! Anche se, purtroppo per noi, non dalle nostre latitudini, ma solo per chi si trova più a sud del 33° parallelo Nord.

...e questo?
Xbox Series S potrebbe essere presentata ad agosto