La serie su Obi-Wan Kenobi ora ha un nuovo sceneggiatore, che riscriverà tutto

film su Obi-Wan Kenobi

Nonostante le parole di Ewan Mcgregor, che hanno tentato di tranquillizzare i fan di Star Wars in attesa della nuova serie originale di Disney+ incentrata su Obi-Wan Kenobi, sono in molti ad essere preoccupati per le sorti dello show. Un paio di mesi fa la produzione è stata fermata senza apparente motivo, con le persone già presenti sul set che sono state rimandate a casa a lavori già iniziati. Oggi, grazie a Variety, possiamo affermare senza paura di sbagliarci che la causa potrebbe davvero essere una sceneggiatura poco convincente.

La sceneggiatura della serie Disney+ su Obi-Wan Kenobi è tutta da rifare, ma c’è già un nome pronto a mettere la sua firma sul nuovo script di Star Wars

Dopo l’abbandono dello sceneggiatore Hossein Amini, lo scorso mese di gennaio, ora a riscrivere interamente ogni episodio ci sarà infatti il produttore esecutivo di John Wick: Capitolo 3 — Parabellum, Joby Harold, che recentemente ha anche firmato lo script dello zombie movie Army of the Dead di Zack Snyder.

Obi Wan Star Wars

Una mossa che va in contrasto con quanto affermato recentemente da Ewan McGregor, il quale aveva parlato di un’ottima sceneggiatura:

È semplicemente slittata all’anno prossimo, tutto qui. Non c’è niente di drammatico. Volevano solo posticiparla. Inizieremo le riprese all’inizio del prossimo anno invece che nell’estate di quest’anno.

Le sceneggiature sono davvero buone. Ora che episodio IX è uscito nei cinema, tutti alla Lucasfilm hanno più tempo da dedicare alla scrittura e quindi, quasi tirando un sospiro di sollievo, hanno capito di necessitare di un po’ di tempo in più per la stesura dei singoli episodi.

La nostra speranza è che non diventi un nuovo Indiana Jones 5, dove i cambi di sceneggiatura hanno costretto il film ad un ritardo che lo ha portato fino alla première del 2022.

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere tramite un commento qui sotto!

...e questo?
What We Do in the Shadows: FX ha rinnovato la serie per una terza stagione