Top Gun: Maverick, la data d’uscita slitta a causa del Coronavirus

Come ormai sappiamo bene, per contrastare la diffusione dell’epidemia di Coronavirus molte case major di Hollywood hanno deciso di posticipare la lavorazione hai propri progetti e, tra queste, figura anche Skydance Media, la quale ha deciso di far slittare la data d’uscita di Top Gun: Maverick, il film sequel della pellicola cult anni 80′ con Tom Cruise.

Tra le molteplici première cinematografiche che hanno subito un rinvio a causa dell’epidemia di Coronavirus, ora c’è anche Top Gun: Maverick

La data prevista per l’uscita nelle sale era stata inizialmente fissata al 24 giugno 2020 ma, per colpa della delicata situazione mondiale che ha causato il blocco della produzione da parte delle case di produzione cinematografiche, la nuova data è stata spostata al 23 dicembre 2020.

Tom Cruise, tramite un post sul suo profilo Twitter, rassicura i fan che il film arriverà in tale data e li incoraggia a resistere:

So che avete aspettato 34 anni. Sfortunatamente ci vorrà ancora un po’. Top Gun: Maverick volerà questo dicembre. Rimanete tutti al sicuro.

Era solo questione di tempo prima che anche Top Gun: Maverick venisse posticipato seguendo il destino di molte altre attese pellicole tra cui A Quiet Place 2, Black WidowWonder Woman 1984F9In the Heights, No Time To Die, Mulan, The New Mutants e Antlers.

Nel nuovo capitolo, diretto da Joseph Kosisnki (che già conosciamo per aver lavorato ad Oblivion), Tom Cruise riveste i panni di Pete “Maverick” Mitchell, ora istruttore di giovani piloti tra cui Bradley “Rooster” Bradshaw (interpretato da Miles Teller), figlio del vecchio partner di volo Goose.

Nell’attesa non possiamo fare altro che ripassare, riguardando il cult della Paramount e prepararci per l’arrivo del sequel.

Anche voi aspettate con ansia Top Gun: Maverick? fatecelo sapere con un commento!

Fonte: EW

...e questo?
inception
Inception: ecco la spiegazione del finale