Star Wars: L’Ascesa di Skywalker, ammiriamo il video che mostra come sono stati realizzati gli effetti speciali del film

Ascesa di Skywalker

Domenica notte scopriremo se Star Wars: L’Ascesa di Skywalker riuscirà a vincere l’Oscar nella categoria Migliori effetti speciali premiando il lavoro fatto da Industrial Light & Magic in Episodio IX.

Ammiriamo il video che mostra come sono stati realizzati gli effetti speciali digitali di Star Wars: L’Ascesa di Skywalker

Proprio l’azienda facente capo a Lucasfilm, una delle più famose e importanti nel campo degli effetti speciali digitali, ha pubblicato un video esclusivo che mostra come sono stati realizzati gli effetti speciali dell’ultimo Star Wars, rivelando tutto il lavoro dietro a scene come quelle che hanno visto protagonista Leia interpretata da Carrie Fisher, l’attrice scomparsa alla fine del 2016 le cui riprese effettuate durante Il Risveglio della Forza sono state riutilizzate per “riportarla in vita”.

Tra le sequenze del film oggetto di questo video making of troviamo anche l’addestramento con le spade laser di Luke e Leia, il duello tra le onde di Rey e Kylo Ren ma anche il loro scontro su Pasana, il tutto condito da spezzoni di scene completamente ricostruite in digitale.

Il ritorno di Leia

La storia di come il regista J.J. Abrams e il suo team hanno lavorato insieme per riportare Leia Organa in “vita” per completare la saga di Star Wars viene mostrata attraverso l’utilizzo delle riprese di Episodio VII, opportunamente rielaborate e modificate, come spiegato da Roger Guyett, uno dei supervisori degli effetti speciali:

Chi guarda il film vuole avere la sensazione che il personaggio di Leia sia veramente interpretato da Carrie Fisher. La chiave per risolvere questo problema era riutilizzare il materiale che l’attrice aveva girato per i precedenti film. Quando preparavamo questi effetti speciali, pensavamo che tutti si sarebbero concentrati sul volto. Contavamo su questo, e nel frattempo cercavamo di mettere a posto tutto il resto.

L’Addestramento di Leia

In un flashback, il fantasma di Luke Skywalker (Mark Hamill) racconta a Rey (Daisy Ridley) di coma abbia addestrato sua sorella Leia all’utilizzo della Forza dopo la caduta dell’Impero ne Ritorno degli Jedi. Il team della Industrial Light & Magicha usato le riprese del film del 1983 per creare i volti giovani dei personaggi e “appiccicarli” sule riprese fatte utilizzando delle controfigure.

Battaglia sul mare

Daisy Ridley e Adam Driver si trovavano in uno studio di registrazione quando hanno girato una delle scene più epiche del film duellando sul relitto della Morte Nera. Gli artisti ILM hanno ricreato digitalmente circa 500 milioni di litri d’acqua da posizionare intorno ai due mentre combattono con le spade laser. Ci sono degli spruzzi d’acqua reali in questa sequenza provenienti da cannoni ad acqua che servono a bagnare i due attori.

Guyett, nel video, spiega che inizialmente c’era molta più acqua reale in questa scena ma che non si comportava realisticamente come una vera onda che colpisce il relitto lateralmente, convincendo i tecnici a realizzare onde digitali molto più gestibili.

Fonte: Vanity Fair

...e questo?
Jurassic World 3: nel cast anche Joseph Mazzello di Jurassic Park