La DeLorean ritorna al futuro: la DMC-12 di nuovo in produzione (questa volta per davvero)

È davvero un periodo d’oro per il mito della DeLorean, l’auto di Ritorno al Futuro che, tra fortunosi ritrovamenti in fienili abbandonati e guida autonoma con tanto di derapate, ultimamente è tornata a far parlare di sé.

Pe la DeLorean è davvero l’ora di ritornale al futuro con la “nuova” DMC-12 pronta a sfrecciare sulle strade del terzo millennio (superando le 88 miglia orarie)

Ma l’auto simbolo non solo di una saga cinematografica, ma dei sogni di un’intera generazione di appassionati, è pronta a sfrecciare sulle strade del terzo millennio in versione aggiornata e potenziata, andando oltre le 88 miglia orarie e ritornando davvero al futuro.

La DeLorean Motor Company ha infatti deciso di riportare in vita la DMC-12 disegnata da Giorgetto Giugiaro proponendola sul mercato con un nuovo motore da 350 cavalli, interni rinnovati e aggiornati e diverse migliorie per rendere quest’iconica autovettura al passo con i tempi.

Del progetto che voleva riportare in vita la DeLorean, auto che dopo il suo debutto nel 1981 ebbe vita breve a causa dei problemi finanziari e legali che colpirono il fondatore della casa automobilistica John DeLorean e il suo sogno, avevamo già parlato nel 2016 quando la nuova azienda, rinata nel 1995, si era detta disposta a utilizzare i fondi di magazzino per sfornare 300 nuove auto sfruttando il Low Volume Motor Vehicle Manufacturers Act, la legge federale USA che agevola i piccoli costruttori.

Adempimenti burocratici unite alle stringenti leggi USA in materia di sicurezza riguardante i trasporti, hanno rallentato di parecchio i programmi dell’azienda comunque pronta a entrare nuovamente in produzione per sfornare nuove DeLorean.

Driven john delorean

Queste DeLorean 2.0 avranno un nuovo motore (non è escluso che si possa pensare a una versione elettrica), nuovi fanali, servosterzo, impianto frenante completamente rivisto (con ABS) e controllo della trazione oltre a un pacchetto tech per gli interni (come il sistema di infotainment) che nel 1985 sarebbe stato considerato davvero qualcosa di fantascientifico.

Per vedere (e acquisatare) le nuove DeLorean (il cui prezzo di listino dovrebbe aggirarsi sui 100.000 dollari) sulle strade bisognerà attendere il superamento degli ultimi “intoppi” burocratici che daranno via libera alla speciale legislazione pensate per le piccole case automobilistiche come la nuova DMC Motor Company, il cui vicepresidente James Espey ha parlato di un ritmo produttivo di circa 2 auto a settimana.

Fonte: Ruoteclassiche

...e questo?
Harry Potter: presto potremo coniare le nostre monete della Gringott (di cioccolato)!