Sheol Board Game: all’Essen Spiel 2019 debutta il gioco da tavolo Made in Vigevano

Un nuovo debuttante italiano sta in questi giorni facendosi conoscere all’Essen Spiel 2019, che ha aperto i battenti mercoledì e chiuderà il 29 ottobre, si tratta di Sheol Board Game, gioco da tavolo di genere American che implementa nel gameplay anche elementi cooperativi e legacy.

Ad Essen troviamo in questi giorni l’intero team di sviluppo Sheol Board Game, in uno stand dedicato ed esclusivo

Il team creativo di Sheol non poteva che essere presente all’importante fiera tedesca per presentare non solo l’impostazione e la trama del gioco, ma anche per invitare i visitatori a giocare con il prototipo di questo interessante titolo, finanziabile su Kickstarter ad inizio del prossimo anno.

Lo possiamo trovare nel padiglione 6, allo stand 6M105.

 

Un’occasione da non perdere se pensate di visitare la fiera. Oltretutto provandolo con gli autori riceveremo in regalo la “Sheol Bag”, una borsa con marchio Sheol piena di gadget tra cui grafica personalizzata, una T-shirt e una Action Card (creata appositamente per Spiel 2019) pronta per essere usato durante il gioco.

L’evento, dedicato sia ai fan sia ai professionisti del settore, ci offre l’opportunità di parlare con Gabriele Porro e Mirko Treccani, l’artista principale, ma anche di partecipare a un concorso fotografico. I partecipanti sono invitati a scattare foto insieme ai personaggi del mondo Sheol, pubblicarle sui social network per vincere una miniatura celebrativa.

Sheol è ambientato in un futuro non troppo lontano, dove la Terra è passata dall’essere il regno dell’uomo a un luogo regnato dalle ombre. L’unico bastione di salvezza è la Cittadella, dove gli ultimi sopravvissuti dell’umanità hanno trovato rifugio per sopravvivere. È da qui che gli scout escono per esplorare le terre desolate di Sheol in cerca di risorse.

Per ulteriori informazioni e per saperne di più sulla storia del mondo Sheol Board Game, oltre a visitare l’Essen Spiel, potete anche visitare il sito internet ufficiale del progetto o seguire le pagine dedicate  su Facebook, Instagram, Youtube e Twitter.

E voi cosa ne pensate siete anche voi intrigati dal progetto? Fatecelo sapere lasciando un commento qui sotto.

Leggiamo altro?
Anche Charles Darwin approda su Kickstarter grazie a due giochi da tavolo