Kevin Feige rompe il silenzio su Spider-Man: “sapevamo non sarebbe durato per sempre”

Spider-man Avengers: Endgame

Arrivano ancora una volta dal D23 Expo le nuove informazioni sul caso della rottura di Disney con Sony per Spider-Man, che di fatto escluderà i prossimi film del supereroe dal MCU.

Questa volta a parlare, dopo la pressione esercitata dai fan su Tom Holland all’evento, è stato Kevin Feige, il capo dei Marvel Studios.

Anche il boss di Marvel Studios, Kevin Feige, interviene sul caso di Spider-Man, spegnendo le speranze dei fan su di una risoluzione pacifica della vicenda

Intervistato da Entertainment Weekly, Feige ha sostanzialmente ribadito la situazione attuale sul caso Spider-Man, facendo capire che nutre poche speranze su un ipotetico cambio di direzione della vicenda:

“Provo gratitudine e gioia per quello che abbiamo fatto con Spider-Man.

Abbiamo realizzato cinque film all’interno della MCU con Spider-Man: due film indipendenti e tre con gli Avengers. Era un sogno che non avrei mai pensato potesse avverarsi. Fin dal principio sapevamo che non sarebbe durato per sempre. Sapevamo che ci sarebbe stato un tempo limitato in cui saremmo stati in grado di farlo, e abbiamo raccontato la storia che volevamo raccontare, e ne sarò sempre grato. “

Ovviamente questo non mette una parola fine sulla questione, che sappiamo essere ancora aperta sul tavolo di entrambe le parti, ma di certo getta ombre sulla possibilità che tutto si dissolva come se non fosse mai accaduto nulla.

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere tramite un commento qui sotto!

Leggiamo altro?
Silver Surfer: Marvel sarebbe al lavoro su un film dedicato a Norrin Radd [Rumor]