George R.R. Martin conferma che i romanzi non saranno influenzati dalla stagione finale della serie TV

George R. R. Martin

La serie TV di Game of Thrones è ormai alle nostre spalle e, mentre restiamo in attesa dell’arrivo del primo spin-off, c’è ancora qualcuno che si ricorda che i libri da cui è stato tratto lo show di HBO non sono ancora stati terminati dal suo autore: George R.R. Martin.

L’autore della saga di romanzi di Game of Thrones, George R.R. Martin, rassicura i fan: “Non cambierà assolutamente nulla” per la storia pensata per i libri

L’ultima stagione de Il Trono di Spade non è stata probabilmente tra le più memorabili, avendo dato vita ad una petizione per “rifare gli ultimi episodi” utilizzata dai fan in segno di protesta verso una sceneggiatura non certo all’altezza dei libri.

Ma se siete tra coloro che temono che l’andamento della storia vista nell’ottava stagione possa influenzare in qualche modo il lavoro di Martin, beh, non lo farà, come rivelato dallo stesso autore durante una recente intervista rilasciata a The Observer:

No, non lo farà. Non cambierà assolutamente nulla. Non puoi soddisfare tutti quanti, quindi soddisferò me stesso.

L’ultimo libro uscito nella serie di romanzi, La Danza dei Draghi, è stato pubblicato nel 2011, lo stesso anno in cui la serie HBO ha visto la messa in onda della sua premiére. L’autore ha promesso altri due libri e, considerato il successo della serie, ci si sarebbe aspettati l’arrivo di un nuovo romanzo in tempi brevi. Tuttavia, sembra esser stata proprio la serie a rallentare il lavoro di Martin:

“Non credo che sia stata una cosa buona per me”, ha ammesso l’autore. “La stessa cosa che avrebbe dovuto accelerare il mio lavoro lo ha invece rallentato. Ogni giorno mi sono seduto per scrivere e, anche quando avevo una buona giornata … mi sentivo male perché stavo pensando: “Mio Dio, devo finire il libro. Ho scritto solo quattro pagine quando avrei dovuto scriverne 40”.

Martin riuscirà a pubblicare il suo nuovo libro prima dell’arrivo del nuovo spin-off di Game of Thrones (nel quale l’autore è stato coinvolto a tutto tondo)? Cosa ne pensate? Fatecelo sapere tramite un commento qui sotto!

Leggiamo altro?
daybreak
Daybreak: online il trailer della serie TV post-apocalittica ironica e irriverente di Netflix