Dungeon Royale: un’altro gioco da tavolo in 8 bit spopola su Kickstarter!

Giusto qualche giorno fa vi abbiamo parlato di Space Invaders. Oggi, tutti gli amanti del retrogaming e dei giochi da tavolo possono gioire ancora perché su Kickstarter è disponibile per il finanziamento Dungeon Royale.

Dungeon Royale: il dungeon crawler in 8 Bit confezionato in una scatola che richiama (non poco) il Game Boy

Dungeon Royale è il nuovo gioco da tavolo di Gatwick Games che strizza pesantemente l’occhio ai videogame vintage, con una confezione ispirata alla console portatile più famosa al mondo.

Si tratta di un titolo che coinvolge da 2 a 5 giocatori in partite di durata compresa fra i 45 e i 90 minuti, che combina le meccaniche tipiche dei dungeon crawler con l’ambientazione tipica dei videogame 8 bit.

Solo uno riuscirà a vincere, incamerandosi il bottino e rubando la pietra della vita. Ma attenti ai vostri compagni di ricerca, non vorrete mica che vi rendano la vita facile no?

Questa è una vera e propria Battle Royale dove vedremo chi recupererà il bottino finale e uscirà con la Pietra della Vita. E puoi dire a tua madre che non è un videogioco …

Ma è un po’ come se lo fosse.

Vi muovete attraverso il dungeon ma, allo stesso tempo, vi attaccate a vicenda con armi magiche, potenti o rozze.

Cercate di salire di livello prima degli avversari e potete persino MORIRE E RINASCERE come un videogioco.

Vi ruberete artefatti e tesori gli uni dagli altri, e, naturalmente, a volte, scapperete da un violento drago.

Una bussola indicherà come muoversi, mentre carte, dadi e token saranno gli elementi necessari per condurre le nostre battaglie.

Dungeon Royale si mostra a prima vista un gioco strategico in salsa vintage, sicuramente molto interessante. D’altronde è bastata poco più di un’ora perché sfondasse il muro fissato per il suo finanziamento!

Se anche voi siete intrigati dal progetto potete finanziarlo ancora per 29 giorni, con pledge a partire dai 10 dollari per la versione print and play e dai 30 dollari per la versione stampata che arriverà a novembre sui nostri tavoli.

Fateci sapere cosa ne pensate lasciando un commento qui sotto.

Potrebbe piacerti anche