Nerd AntiZombie: Apocalisse a RozzAngeles

Nerd Anti Zombie: Apocalisse a RozzAngeles – Recensione

Il titolo da solo è già un programma: Nerd Anti Zombie – Apocalisse a RozzAngeles è un libro di genere comico scritto da Francesco Nucera.

Avete mai pensato che con la quantità di libri, film e serie tv che ci siamo divorati noi nerd saremmo in grado di resistere a un’apocalisse zombie?

Ecco, Nerd Anti Zombi parte proprio da questa premessa!

Scopriamo Nerd Anti Zombie – Apocalisse a RozzAngeles. Che cosa succederebbe se un gruppo di nerd si trovasse ad affrontare un’apocalisse zombie?

Il libro, edito da Nero Press per la Collana Insania racconta le avventure improbabili ed ironiche di un gruppo di ragazzi nerd che si ritrovano ad affrontare un’inaspettata apocalisse zombie che scoppia la notte di Capodanno.

Gag, sangue e molti rimandi al mondo del gioco di ruolo: non resta che scoprire qualcosa di più su questo divertente romanzo! Ecco, di seguito, la sinossi:

Se scoppiasse un’apocalisse zombie, chi vorresti avere al tuo fianco?

Paolo, master eremita di un gruppo di giocatori di ruolo, questa domanda se la pone da sempre e ha fatto anche di più: ha pianificato la sopravvivenza. Così, quando gli zombie invadono Milano a poche ore da Capodanno, dal suo appartamento all’ultimo piano di una palazzina popolare di Rozzano, guida i suoi amici alla salvezza.

Già, i suoi amici: Diego, una vita spesa a fuggire da qualsiasi responsabilità; Mauro, in balia di psicofarmaci e droghe che tengono a bada le sue visioni allucinate; Colosso, il “residuato bellico” della Germania dell’Est; e poi Fulvio, Luna, Little The Rock… Sono loro gli eroi che ci meritiamo. Un gruppo di sociopatici con la passione per giochi di ruolo e cosplay, che si ritrova a lottare per la sopravvivenza.

Tra vecchiette smembrate a colpi di catena, cani parlanti, zombie sexy e badanti cresciute a pane e anabolizzanti, preparatevi ad affrontare la più improbabile delle invasioni zombie.

E, per rispondere alla domanda su chi vorresti avere al tuo fianco durante la fine del mondo, be’… ora avrai la tua risposta: di certo non loro!

Nerd + zombie: un’accoppiata esplosiva

Nerd Anti Zombie – Apocalisse a RozzAngeles è una lettura leggera e divertente che tratta uno degli argomenti topici della cultura pop e nerd: l’apocalisse zombie. L’abbiamo vista, letta e giocata in tutte le salse e continua ad essere uno degli argomenti più popolari e amati.

Francesco Nucera, l’autore del libro, ce la propone in una versione del tutto particolare, ossia l’apocalisse zombie vista attraverso gli occhi di nerd problematici e sociopatici. Ciascun personaggio del libro difficilmente rientra in canoni prestabiliti: dal master di giochi di ruolo che si preparava da anni all’arrivo dell’apocalisse, a chi soffre di narcolessia, fino a chi, anche in punto di morte, pensa all’eco-sostenibilità delle proprie azioni e di quelle degli altri.

Ebbene sì, i personaggi di Nerd Anti Zombie sono esilaranti caricature portate all’estremo di alcuni tipi nerd che siamo già abituati a vedere in altri film e serie tv. Eppure, larga parte del divertimento del libro sta proprio in loro, nelle loro gag e nel loro modo inverosimile di approcciarsi ad una situazione inverosimile. Sono divertenti e ci affezioniamo ai personaggi del libro perché non sono i tipici eroi da film zombie, a dirla tutta non sono per nulla degli eroi, quanto più degli esclusi che si trovano, solo grazie al master del gruppo di gioco, ad avere i mezzi per anticipare e combattere gli zombie.

Insisto ancora una volta sui personaggi perché sono loro che danno molto colore al romanzo, che altrimenti non avrebbe lo stesso sapore. Non leggerete di ingarbugliate strategie che vanno a buon fine o di coraggiose azioni di sacrificio, ma vedrete l’invasione dei non-morti tramite gli occhi di amici nerd che indossano tutine dei supereroi, recuperano le armi da rievocazione storica e si buttano nel combattimento sotto suggerimento di uno Scooby-Doo immaginario. Questa è la vera particolarità del libro!

A un certo punto, mentre leggevo, avevo la sensazione di assistere al resoconto di un’improbabile sessione di gioco di ruolo a tema zombie. Anche ripercorrendo le azioni al tavolo di gioco probabilmente vedremo tanti personaggi diversi che fanno spesso azioni a caso o i cui piani non sempre vanno come previsto (qualche 1 al tiro di dado capita a tutti!) e che improvvisano azioni scoordinate sulla base del loro vissuto, delle armi che hanno a disposizione e delle proprie capacità. Credo che questo fosse il taglio che voleva proporre l’autore: dare un’impressione divertente e sconclusionata di una situazione immaginaria tipica (o forse no!). Un gruppo di protagonisti inverosimile per una situazione altrettanto inverosimile.

Per questo ho particolarmente apprezzato il fatto che a fine libro ci siano, come in tutti i giochi di ruolo, le schede personaggio dei principali protagonisti del libro. Le schede sono anticipate dall’avvertimento: “Nel caso vi venisse la malsana idea di giocare un’avventura ispirata al libro”, ma io lo trovo un suggerimento geniale!

Nerd Anti Zombie – Apocalisse a RozzAngeles è un libro leggero e divertente che sicuramente vi strapperà più di una risata. Non può mancare nella vostra libreria se anche voi avete pensato di essere dei perfetti nerd in grado di resistere a un’invasione zombie e vedrete che ne parlerete con i vostri amici ridendoci su e, perché no, organizzando una sessione di gioco di ruolo a tema. Paolo apprezzerebbe sicuramente!

Ricordati che d’ora in poi tu sarai “Mr. Incredibile”, che schiaccia mostri come fossero formiche e non ha paura di nulla. Sei l’hobbit che ha liberato Minas Tirith, il solitario che ha annientato le Triadi, il guerriero che da solo, armato di una pietra smussata, ha sterminato un esercito…

Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed
Leggiamo altro?
AuZtralia: quanto è difficile colonizzare quando c’è di mezzo Cthulhu – Recensione