Avengers: Endgame, i registi svelano il collocamento temporale di Spider-Man: Far From Home

Spider-man Avengers: Endgame

Come la maggior parte delle notizie di questi giorni riguardanti Avengers: Endgame, siamo di fronte a informazioni e dettagli che costituiscono spoiler sul film Marvel in programmazione nelle sale (a proposito, se volete farvi un’idea su ciò che vi aspetta potete tranquillamente leggere la nostra recensione priva di ogni tipo di spoiler).

Attenzione, seguono spoiler su Avengers: Endgame

I registi di Avengers: Endgame spiegano alcuni dettagli del finale e rivelano il collocamento temporale di Spider-Man: Far From Home

Ritornando all’argomento principale dell’articolo, i fratelli Russo hanno parlato del finale che riguarda Spider-Man e Peter Parker in particolare.

Come abbiamo avuto modo già di discutere nelle spiegazioni del finale di Endgame, uno dei momenti conclusivi del film vede Peter ritornare a scuola come se nulla fosse successo, nonostante Spider-Man debba considerarsi morto per 5 anni, il tempo trascorso tra Avengers: Infinity War e, appunto, Endgame.

Inoltre il giovane supereroe incontra il suo amico Ned che non sembra per nulla invecchiato e/o cresciuto, cosa che i Russo hanno spiegato in maniera semplice rivelando (implicitamente?) la collocazione temporale di Spider-Man: Far From Home, il secondo capitolo dell’Uomo Ragno dell’MCU che, come svelato da Kevin Feige, è il film che chiude ufficialmente la Fase 3 dell’Universo Cinematografico Marvel.

Ecco cosa hanno dichiarato i due cineasti:

Le persone che hanno avuto la fortuna di sopravvivere allo schiocco di dita di Thanos alla fine di Infinity War sono 5 anni più vecchie di quelle che sono state riportate in vita in Endgame.

Il motivo per cui Peter rivede Ned a scuola non invecchiato è che anche il suo amico è stato polverizzato 5 anni prima.

Molti dei loro compagni, però, sono cresciuti e frequentano già il college, ma ne sapremo di più con Spider-Man: Far From Home.

A questo punto è abbastanza palese che il nuovo film dell’arrampicamuri è da considerarsi come un sequel di Avengers: Endgame, ma prepariamoci a delle sorprese perché ci deve per forza essere un motivo valido per cui sarà proprio Far From Home a chiudere la Fase 3 dell’MCU, soprattutto dopo le lacrime di Zendaya che sicuramente conosce qualche retroscena strappalacrime.

Voi cosa ne pensate? Fatecelo sapere con un commento qui sotto!

Fonte: YouTube

...e questo?
Jurassic Thunder: Zombie e dinosauri armati saranno i protagonisti del film trash di Octane