La Donna Invisibile avrà una sua miniserie!

Susan Storm, aka La Donna Invisibile, è uno dei pilastri sui quali l’intera Marvel è stata fondata.

Donna, eroina, madre, moglie; nei 58 anni di vita dei Fantastici Quattro, Sue si è distinta innumerevoli volte ma (fino all’altro ieri) non abbastanza da avere una testata a lei interamente dedicata.

La Donna Invisibile dei Fantastici Quattro sarà protagonista di una miniserie di cinque numeri, con copertine disegnate dal Maestro Adam Hughes!

Direttamente dalle pagine della serie sulla First Family scritta da Dan Slott, Susan sarà protagonista di una testata a lei dedicata, scritta da Mark Waid e disegnata dal nostro Mattia De Iulis.

Marvel ha rilasciato un comunicato stampa in cui il Marvel SVP ed Executive Editor Tom Brevoort ha commentato brevemente l’annuncio:

In oltre 50 anni, Susan non ha mai avuto una testata tutta sua (oppure l’ha avuta e nessuno l’ha vista).
Waid e Iulis si immergeranno in tutto ciò che Sue Richards fa, persino in ciò che realmente è, nel suo tempo libero, lontana dalla sua famosissima famiglia! Sicuramente sorprenderà qualcuno, così come lo faranno alcuni dei personaggi che faranno capolino nella storia!

Ma, per quanto io tenda ad accogliere con gioia qualsiasi titolo supereroistico al femminile, non è la notizia della miniserie in sé a provocarmi un surplus di salivazione.
A mandarmi in brodo di giuggiole è stato, come già accennato, l’annuncio che Adam Hughes, che io ritengo il più grande disegnatore sul Pianeta (e pure su altri), si occuperà di tutte le copertine della serie.

L’equazione Hughes più supereroismo al femminile è quanto di più godereccio possa esistere, anche se si tratta unicamente di copertine e non di interior art.
Ma bando alle ciance, diamo una lasciva occhiata alla prima opera d’arte che il Maestro ci ha regalato:

Che matita, che pennarelli, che te… nsione.
Cara Marvel, io sono ancora in attesa dell’annuncio di una miniserie sulla Gatta Nera disegnata interamente dal divino Adam.

Sì, lo so che ne avete appena annunciata una, ma Travel Foreman non è Adam Hughes, quindi io resto fiducioso davanti al pc, ad aspettare.
Fatemi sapere.

E voi, che ne pensate? Fatecelo sapere con un commento!

Fonte: ComicBook

Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed
Leggiamo altro?
George R. R. Martin
George R.R. Martin conferma che i romanzi non saranno influenzati dalla stagione finale della serie TV