A causa di Black Mirror: Bandersnatch, Will Poulter ha annunciato il suo addio ai social

Mentre Black Mirror: Bandersnatch, il film interattivo di Netflix, è diventato il fenomeno degli ultimi giorni del 2018, Will Poulter, l’attore che nella pellicola interpreta un eccentrico programmatore di videogiochi, ha annunciato di voler abbandonare i social.

Black Mirror Bandersnatch

A causa delle dure critiche ricevute per il suo aspetto in Black Mirror: Bandersnatch, Will Poulter ha annunciato il suo ritiro dai social

Con un lungo tweet, l’attore ha rivelato le motivazioni che lo hanno spinto ad abbandonare i suoi social, invasi da critiche in questi giorni a causa del suo “strano” aspetto in Black Mirror: Bandersnatch.

“Prima di tutto, vorrei fare un sentito ringraziamento a tutti coloro che hanno visto Bandersnatch e alla loro risposta (qualunque essa sia) al materiale che abbiamo creato.

Accetto tutte le critiche ed è stato un piacere apprendere che così tanti di voi hanno apprezzato quello che molte persone hanno creato lavorando duramente.

Come tutti sappiamo, è necessario trovare un equilibrio nei nostri impegni con i social media. Ci sono aspetti positivi da apprezzare e lati negativi inevitabili… che è meglio evitare. È un equilibrio con cui ho lottato per un po’e  nell’interesse della mia salute mentale sento che è giunto il momento di cambiare la mia relazione con i social media.

Non voglio apparire ingrato di tutto lo straordinario supporto che ho ricevuto online e per il quale sono sinceramente grato, né voglio che il mio disimpegno con i social media diventi a discapito delle organizzazioni con cui sono fortunato di lavorare. Quindi pubblicherò occasionalmente per (e con) @AntiBullyingPro @leap_cc @MayMeasure e @bptcompany.

Ho il privilegio di avere questa piattaforma . Spero che questo passaggio per ridurre la mia espressione personale e aumentare l’attenzione su questioni davvero importanti comporti dei risultati migliori per tutti.

Questa non è la fine, consideratela una strada alternativa.

Con affetto Will

Insomma, l’ennesimo caso di bullismo online nei confronti di una celebrità la cui unica colpa è aver interpretato un personaggio “diverso dal solito” sullo schermo.

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere tramite un commento qui sotto!