Diane Nelson, ex presidente DC, lascia Twitter colpita dagli insulti dei fan di Zack Snyder

I social continuano ad essere terreno troppo facilmente fertile per l’idiozia umana e, alla schiera di innumerevoli abbandoni di profili social da parte produttori e attori in seguito alle offese ricevute online, per ultima Lauren S. Hissrich, autrice della serie TV Netflix di The Witcher, si aggiunge anche quello di Diane Nelson, ex presidente DC Entertainment.

L’ex presidente DC Entertainment Diane Nelson è stata costretta ad abbandonare Twitter perché oggetto degli insulti dei fan di Zack Snyder

Secondo quanto riportato da Entertainment Weekly, i fatti risalgono alla scorsa settimana quando la Nelson, entusiasmata dalle prime immagini di Joaquin Phoenix nei panni del Joker, ha espresso su Twitter tutto il suo apprezzamento al film di Todd Phillips.

Nello specifico l’executive di DC Entertainment dal 2009 al 2018 ha twittato: «LO AMO! Grande storia, grande attore, visione specifica e intensa di un regista di talento. Ecco cosa doveva fare DC dopo Nolan.»

Joaquin Phoenix joker

Alcuni fan DC (ne siamo proprio sicuri?) però non hanno gradito l’entusiasmo di Diane per il film di Phillips, leggendo tra le righe una sorta di critica alle pellicole del DCEU nate sotto la supervisione di Snyder come L’Uomo d’acciaio, Batman v Superman: Dawn of Justice e Justice League.

I web-imbecilli di turno, pseudo fan di Zack Snyder, l’hanno offesa ed insultata con qualcuno che l’ha accusata di essere un “serpe strisciante”, spingendo appunto Diane Nelson a cancellare il proprio account Twitter non prima di rigettare quest’ultima feroce critica la mittente.

Potrebbe piacerti anche