Il piccolo Superman è tra noi: si chiama Clark Kent Apuada e ha battuto il record di Michael Phelps

È un uccello? È un aereo? No, è Superman!

Clark Kent Apuada è un ragazzino statunitense con lo stesso nome di Superman che ha battuto il record giovanile dei 100 metri farfalla che apparteneva a Michael Phelps

Anzi, è Clark Kent Apuada anche se negli Stati Uniti, che sono già impazziti per lui, lo chiamano tutti Superman!

E come lo vuoi chiamare un ragazzino di 10 anni, con quel popò di nome di battesimo, che a Moraga in California, nel corso del Far West International Championship, ha nuotato i 100 metri farfalla in 1’09″38, battendo di oltre un secondo il record detenuto da un certo Michael Phelps, pluricampione olimpico che nel 1995 nuotò la stessa distanza in 1’10″48, con “lo Squalo” (questo il soprannome di Phelps) che si è già congratulato con il giovane campione!

L’allenatore del piccolo Calrk, Dia Riana, non ha fatto mistero di quanto sia orgoglioso e di come pensi che il ragazzino possa essere davvero Superman:

Questo ragazzo è diverso da qualsiasi altro giovane atleta che io abbia mai allenato. Si è sempre distinto, ed è andato sempre fortissimo, nonostante nuoti in maniera agonistica solo da quattro anni.

Il “giovane superman”, i cui genitori sono stati davvero lungimiranti nel dargli il nome “umano” del supereroe DC, ha davvero delle capacità fuori dal comune che unisce ad impegno e dedizione in ogni cosa che fa, come ribadito da Jor-El, eeemmm, scusate, volevo dire Chris Apuada, padre del piccolo super-Clark:

Prende lezioni di piano, fa arti marziali e a scuola se c’è un corso di computer o di programmazione è il primo a partecipare, sempre.

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere con vostro un commento qui sotto.

Fonte: CNN

Potrebbe piacerti anche