I 10 libri più rari e costosi al mondo? Ecco quali sono

10 libri più rari e costosi al mondo

Tra i 10 libri più rari e costosi al mondo trovano spazio alcuni dei manoscritti più preziosi della storia, antichi volumi che sono arrivati sino ai giorni nostri grazie alla cura e alla protezione di chi li ha amati ma, molto più spesso, anche grazie ad un po’ di fortuna.

Nella lista non figurano però solamente dei vecchi libri scritti da William Shakespeare o la celebre Bibbia di Gutenberg (il primo libro stampato con caratteri metallici che, a proposito, non figura nell’elenco) ma anche dei volumi molto più recenti e, in alcuni casi, insospettabili.

Ecco i 10 libri più rari e costosi al mondo, dal mondo di Harry Potter a quello di Leonardo da Vinci

Le Fiabe di Beda il Bardo – J.K Rowling

Le Fiabe di Beda il Bardo

Al decimo posto della classifica dei 10 libri più rari e costosi al mondo c’è un libro che ognuno di noi possiede nella propria libreria (o, almeno, ogni potterhead che si rispetti). Si tratta de Le Fiabe di Beda il Bardo, il libro che viene menzionato nella saga letteraria di Harry Potter e che la sua scrittrice, J.K. Rowling, ha pubblicato nel 2007. La versione da 3,6 milioni di euro, che ha strappato recentemente la decima posizione della classifica alla Bibbia di Gutenberg (valutata poche centinaia di euro di meno), non è però quella che potreste trovare in una qualsiasi libreria.

In pochi sanno infatti che esistono 7 copie del libro scritte a mano ed illustrate dalla stessa Rowling che, poi, ne ha regalate 6 ai propri amici ed editori. Una sola copia tra quelle rilegate in pelle e decorate con argento e pietre di luna è stata poi messa all’asta per beneficenza.

First Folio, Mr. William Shakespeare’s Comedies, Histories, & Tragedies – William Shakespeare

First Folio

Al nono posto troviamo Mr. William Shakespeare’s Comedies, Histories, & Tragedies, la prima pubblicazione delle opere di William Shakespeare e, per questo, indicata anche con il titolo di First Folio.

Contenente 36 opere del drammaturgo e poeta inglese, First Folio è stato stampato per la prima volta nel 1623 (sette anni dopo la morte dello scrittore), in un totale di 750 copie di cui solamente un terzo è arrivato fino ai giorni nostri. Nel 2001, Paul Allen, il co-fondatore di Microsoft, ha speso circa 5,6 milioni di Euro per una delle 228 copie ancora in circolazione.

I Racconti di Canterbury – Geoffrey Chaucer

L’ottava posizione nella nostra lista dei 10 libri più rari e costosi al mondo è occupata da I Racconti di Canterbury, una raccolta di 24 racconti scritti da Geoffrey Chaucer nel XIV secolo. Al suo interno sono raccolti i racconti di alcuni pellegrini, in viaggio verso la tomba di San Tommaso Becket che riposa, appunto, nella Cattedrale di Canterbury. Molte delle pagine sono splendidamente illustrate a mano nello stile dell’epoca.

Al mondo esistono solamente 12 copie della prima edizione del libro e, una di queste, è stata acquistata all’asta da un libraio di Londra per una cifra di poco superiore ai 7,5 milioni di Euro. Curiosamente, la stessa copia era stata acquistata dal precedente proprietario, Earl Fitzwilliam, nel 1776 per pochi spicci.

The Birds of America – James Audubon

The Birds of America

La settima posizione è occupata da un’opera relativamente recente, The Birds of America del naturalista e pittore John James Audubon.

Si tratta di un set di libri dalle grandi dimensioni, circa 99 x 66 cm, contenenti 435 illustrazioni colorate a mano di alcuni uccelli americani (alcuni dei quali ormai estinti), pubblicato originariamente tra il 1827 e il 1838.

Oggi, al mondo esistono solamente 119 copie e tre di queste sono state vendute (in set) a cifre che variano tra i 7,9 milioni di dollari ai 11,5 milioni, tutte messe all’asta tra il 2000 e il 2012.

L’Evangeliario di Enrico il Leone

Evangeliario di Enrico il Leone

Arriviamo alla sesta posizione della nostra classifica dei 10 libri più rari e costosi al mondo, occupata dall’Evangeliario di Enrico il Leone; l’evangeliario commissionato da Enrico XII di Baviera, Duca di Sassonia e di Baviera, nel XIII secolo.

Si tratta di un evangeliario ricco di miniature ed illustrazioni realizzate a mano dai frati di un’abbazia benedettina. Il suo valore storico è inestimabile… tranne per il governo della Germania dell’Ovest che, nel 1983, lo ha acquistato alla cifra di 11,7 milioni di dollari dopo che un misterioso venditore lo aveva messo all’asta (il libro era considerato perduto dal 1861). Attualmente è conservato presso la Herzog August Bibliotek a Wolfenbüttel, in Germania.

Il Libro delle Ore dei Rothschild

A metà classifica troviamo il Libro delle Ore dei Rothschild, un importante manoscritto fiammingo di 254 pagine risalente al 1500 e contenente diverse miniature. È appartenuto per generazioni alla famiglia Rothschild (da cui eredita anche l’appellativo).

Messo all’asta da Christie dalla Baronessa Bettina Rothschild, il libro venne venduto a tre volte il prezzo stimato, alla cifra di 13,4 milioni di dollari. Il libro, acquistato da un uomo d’affari australiano, è ora volato dall’altra parte del mondo e può essere ammirato alla National Library of Australia.

The Bay Psalm Book

The Bay Psalm Book

Quarta posizione per The Whole Booke of Psalmes Faithfully Translated into English Metre, conosciuto ai più con il nome di The Massachusetts book of Psalms The Bay Psalm Book.

Si tratta del primo libro mai stampato in America Britannica, nel 1640, a Cambridge. Nonostante sia un “semplice” libro di salmi tradotti in lingua inglese, delle 11 copie che sono sopravvissute nel tempo, una è stata venduta nel 2013 alla cifra di 14,2 milioni di dollari.

L’Evangeliario di San Cuthbert

L’evangeliario di St Cuthbert risiede sul gradino più basso del podio, nella nostra classifica dei 10 libri più rari e costosi al mondo. Si tratta di una versione tascabile di una traduzione latina manoscritta del vangelo di San Giovanni, risalente al VIII secolo.

Ritrovato nel XII secolo, il piccolissimo libro, alto poco meno di 14 cm, è uno dei primi esempi di rilegatura ed è considerato il libro integro più antico esistente in Europa.

Il libro è stato venduto nel 2011 dall’Ordine dei Gesuiti alla British Library, che lo ha acquistato alla “modica” cifra di circa 12 milioni di euro.

La Magna Carta – Arcivescovo di Canterbury

Al secondo posto troviamo La Magna Carta, nota anche come ‘Magna Carta Libertatum’, un documento storico redatto dall’Arcivescovo di Canterbury allo scopo di raggiungere la pace tra l’impopolare re Giovanni (sì, “quello di Robin Hood“) e un gruppo di baroni ribelli.

Alla storia sono sopravvissute solamente 17 copie dell’originale documento del 1215, note come esemplificazioni (copie conformi). Una di queste è stata acquistata nel 2007 per 20,1 milioni di euro dal miliardario americano Ross Perot per il David Rubenstein, cofondatore del gruppo Carlyle.

Il Codice Leicester – Leonardo da Vinci

Il Codice Leicester

E al primo posto della classifica dei 10 libri più rari e costosi al mondo troviamo Il Codice Leicester, il libro scientifico di 72 pagine di Leonardo Da Vinci conosciuto anche con il nome di Codice Hammer.

Contiene numerose riflessioni e teorie scritte a mano dallo stesso Leonardo su una grande varietà di argomenti, molti dei quali sono dedicati principalmente agli studi di idraulica (ma anche perché la Luna brilla o dove si possono trovare i fossili).

Il libro è attualmente di proprietà di Bill Gates, il quale lo ha acquistato durante un’asta di Christie nel 1994. Il libro è stato battuto al prezzo di 30,8 milioni di dollari rendendolo, di fatto, il libro più costoso al mondo.

Si conclude così la nostra classifica dei 10 libri più rari e costosi al mondo. E voi? Qual è il libro più prezioso nella vostra collezione? Fatecelo sapere tramite un commento qui sotto!

...e questo?
trackmania recensione
Trackmania: la recensione del remake di Trackmania Nations