yoko tanno shonen jump

Madre acquista da 7 anni Shonen Jump in memoria del figlio morto durante un terremoto

La forte scossa di terremoto verificatasi questa mattina in Giappone, ad Osaka, che ha causato la morte di tre persone tra le quali una bambina di 9 anni, ha sicuramente risvegliato tragici ricordi in Yuko Tanno, una donna giapponese che durante il sisma e lo tsunami del Tōhoku dell’11 marzo 2011 ha perduto il figlio Kota di soli 13 anni.

Una mamma giapponese continua a comprare la rivista manga Weekly Shonen Jump da 7 anni in memoria del figlio scomparso durante un terremoto

Kota era un grande appassionato di manga e sua madre, dopo il ritrovamento del corpo del ragazzino tra le macerie della sua casa di Natori, ha pensato che lo spirito del figlio stesse vagando preoccupato circa la sorte dei suoi amati numeri della rivista Weekly Shonen Jump, una delle più longeve e famose testate settimanali di manga pubblicate in Giappone da Shueisha.

Inizialmente Tanno ha posto alcune copie della rivista nella bara di Kota, poi ne ha posizionate altre sull’altarino buddista di casa sua dedicato al figlio e, da sette anni a questa parte, acquista ogni lunedì, settimana dopo settimana la rivista, ordinando anche i numeri mancanti in memoria del figlio.

Dopo aver ricostruito la sua casa devastata dal sisma, l’affranta madre ha realizzato una stanza in ricordo di Kota che è letteralmente piena di scaffali contenenti tutti i numeri della rivista Weekly Shonen Jump.

Fonte: Kotaku

Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed
Leggiamo altro?
Avengers FaceApp
La FaceApp Challenge contagia anche gli Avengers. Eccoli da vecchi in una foto di Jeremy Renner