Brain on Fire: da Netflix la storia vera di una donna e della sua misteriosa malattia

brain on fire

Netflix ha pubblicato il primo trailer del suo Brain on Fire, il film originale prodotto dal colosso dello streaming che debutterà a catalogo dal prossimo 22 giugno.

Ecco il trailer di Brain on Fire, l’incredibile storia realmente accaduta di una donna e del suo viaggio all’inferno a causa di una malattia misteriosa

La storia di questo film ruota intorno alla giovane Susannah Cahalan, interpretata da Chloe Grace Moretz, alla quale viene diagnosticata una misteriosa malattia che sta devastando il suo corpo e sconvolgendo irrimediabilmente la sua mente.

La donna, però, è più che determinata a trovare le risposte che i medici non riescono a darle, cercando di opporsi al lento decorso della malattia che le sta rendendo la vita un inferno.

Il film è basato sulla storia vera della scrittrice Susannah Cahalan, che ha pubblicato la sua esperienza in un libro autobiografico di memorie.

Il libro, intitolato proprio Brain on Fire, racconta appunto la ricerca di una cura per la malattia che, come ammesso dalla stessa Cahalan, l’aveva trasformata in un demonio, facendole perdere la memoria.

Per poter raccontare la sua esperienza, Susannah ha dovuto ripercorrerla momento dopo momento, analizzando le cartelle cliniche, guardando le registrazioni video di sé stessa che si agitava nel suo letto d’ospedale e intervistando i familiari e le persone che la conoscevano.

Il cast del film, oltre a Chloe Grace Moretz vede anche Tyler Perry, Carrie-Ann Moss (Trinity della saga Matrix), Thomas Mann (Kong: Skull Island) e Jenny Slate.

Fonte: Geektyrant

Leggiamo altro?
Black Widow si mostra ufficialmente con il primo poster
>