Il Joker di Todd Phillips e Martin Scorsese sarà un comico fallito!

Dopo la notizia che l’attore Joaquin Phoenix (Il Gladiatore) è in trattative (a quanto pare anche abbastanza avanzate) per interpretare il Joker nel film Warner Bros. diretto da Todd Phillips e prodotto da Martin Scorsese e interamente dedicato al villain DC, giungono le prime indiscrezioni riguardanti proprio il protagonista della pellicola!

Confermando le prime fonti che parlano di un film ambientato negli anni ’80, caratterizzato da un aspetto più drammatico e meno fumettistico, un anonimo insider ha svelato che il Joker diventerà tale, successivamente al fallimento di una sua presunta carriera da comico.

L’idea non è affatto originale e i fan hanno subito riconosciuto questo primordiale plot chiaramente ispirato  a “The Killing Joke” di Alan Moore, la graphic novel in cui la personalità da folle malvivente del Joker si manifesta quando questi, comico in difficoltà, si trasforma in criminale dopo una “brutta giornata”.

The Joker

Il nuovo film farà parte di una nuova etichetta non ancora annunciata (e ancora senza nome) che dovrebbe espandere il canone cinematografico degli iconici personaggi DC, percorrendo nuovi ed inediti sentieri narrativi che non sono inclusi nell’attuale universo DC.

Scott Silver affiancherà Todd Phillips come coautore del film, pellicola che dovrebbe approfondire come il Joker sia riuscito a diventare il pazzo re del crimine che tutti conosciamo.

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere con un commento qui sotto!

Fonte: The Wrap

Potrebbe piacerti anche