L’uscita del live-action di Mulan è stata posticipata di due anni

Oramai tre cose sono certe nel mondo del cinema contemporaneo: sequel e reboot che nessuno aveva chiesto nè si aspettava, e i live-action di celebri film animati del passato.

Non importa dove siate, cosa facciate o quali capolavori dell’animazione vi hanno fatto sognare: qualunque sia la pietra angolare della vostra infanzia, loro (i produttori hollywoodiani) vi troveranno, la riconosceranno, se ne approprieranno e la trasformeranno in qualcosa di cui non sentivate il bisogno

Per fortuna di alcuni (e per sfortuna di altri) ogni tanto arriva la notizia di un rinvio della data di debutto di qualche film e, per quanto mi riguarda, il recente annuncio che il live-action di Mulan, la rivisitazione del classico Disney del 1998 dedicato all’eroina cinese, verrà posticipato, mi fa tirare un sospiro di sollievo.

Infatti, la notizia riportata da Variety che il film verrà rilasciato nelle sale il 27 Marzo 2020 e non più il 2 Novembre 2018 come precedentemente programmato, mi regala qualche mese di serenità in più perché, a mio modesto avviso, comunque vada, il live-action rovinerà un classico che ho amato particolarmente.

A tal proposito, dato che le notizie strane non vengono mai sole, ecco che si vocifera anche della probabile assenza del Capitano Li Shang che potrebbe essere sostituito da un personaggio tutto nuovo indicato come “Chen Honghui”.

Il live-action di Mulan vedrà protagonista l’attrice cinese Liu Yifei mentre poco si sa del resto del cast, così come dell’impostazione che verrà data alla trama.

Voi cosa ne pensate di questo progetto? Lo attendevate con impazienza oppure, come me, cercate di fingere che non esista?

Fatecelo sapere con un commento qui sotto!

Potrebbe piacerti anche