Millie Bobby Brown avrà il suo franchise di Sherlock Holmes

Millie Bobby Brown

Stando a quanto riportato da Deadline, Millie Bobby Brown, l’attrice tredicenne protagonista dell’acclamata serie tv Stranger Things, ha recentemente firmato un accordo con Legendary Entertainment per la trasposizione cinematografica dei sei romanzi Enola Holmes Mysteries, scritti da Nancy Springer.

La giovane attrice, che sarà accreditata anche come produttrice della pellicola (prodotta dalla PCMA Productions), interpreterà Enola, la sorella più giovane di Sherlock e Mycroft che, come da tradizione di famiglia, si rivelerà un’ottima detective. I romanzi, non ancora arrivati in Italia, traggono infatti ispirazione da numerosi e famosi personaggi ideati da Sir Arthur Conan Doyle come Sherlock Holmes.

Al momento, non si hanno ulteriori informazioni circa i nomi di possibili registi e sceneggiatori che saranno coinvolti nel progetto fatta eccezione per la partecipazione di Millie Bobby Brown, coinvolta nel progetto probabilmente grazie alla sua presenza in Godzilla: King of Monsters, della stessa Legendary Pictures.

Non male per una ragazzina di 13 anni, non credete?

Fonte: Deadline

Leggiamo altro?
the walking dead terza serie
The Walking Dead: la terza serie sarà differente dalle precedenti